Fabrizio Corona deve tornare in carcere? La decisione dipenderà dai giudici del Tribunale di Sorveglianza. La procura generale, infatti, ha chiesto che l'imprenditore, che ha lasciato San Vittore lo scorso febbraio, torni in carcere. Secondo l'avvocato generale Nunzia Gatto, Corona avrebbe violato le regole dell’affidamento terapeutico in prova. Tra le violazioni contestate, gli scontri avvenuti in televisione, come quello con Ilary Blasi al ‘Grande Fratello Vip'. Mattino Cinque ha intercettato l'imprenditore. Ecco le sue prime dichiarazioni.

Fabrizio Corona attende l'arrivo della sentenza

Un inviato di Mattino Cinque si è collegato in diretta dalla casa di Fabrizio Corona che si è affacciato al balcone e ha spiegato: "Sto bene, è giusto che io stia in silenzio". Più tardi – intercettato mentre usciva di casa – ha rilasciato alcune dichiarazioni ribadendo comunque l'intenzione di non sbilanciarsi prima di aver appreso la sentenza:

"Sto bene. Io sono sempre sereno, ormai sono abituato. È dal 2007 che sono sotto processo perciò ci ho fatto il callo. Certo, stare una settimana ad aspettare una telefonata che ti dice ‘Sei libero o torni in galera' non è che sia tanto normale. Ormai ci sono abituato, penso di essere nel giusto. Sto parlando poco? Innanzitutto perché stimo tantissimo il Tribunale di Sorveglianza, con cui sono anni e anni che faccio un percorso di recupero e stimo le persone che ci lavorano. Ho promesso il silenzio fino a quando non ci sarà la sentenza e lo voglio rispettare, perché rispetto le persone che mi stanno giudicando. L'unica cosa che mi dispiace è che questa volta sono uscite tutte le notizie riguardanti l'udienza, però almeno per questa volta non siamo stati noi. Preferisco non dire niente, le cose che dovevo dire le ho dette ieri in aula. Le ho dette con il comportamento e poi hanno parlato i miei avvocati che sono stati molto bravi. Adesso aspettiamo la sentenza e rispetteremo la sentenza".

Fabrizio Corona parla del presunto contratto con Asia Argento

Il giornalista, per concludere, gli ha chiesto: "Dal termine dell'udienza ad adesso Asia Argento ti ha detto qualcosa?". I due si sono lasciati. Fabrizio Corona prima ha ironizzando fingendo di non conoscere la regista poi ne ha approfittato per chiarire che tra loro non c'è mai stato nessun contratto, né un accordo.

"Chi? Ciao. Diciamo che è una storia un po' complessa. L'unica cosa che ci tengo a dire, a parte gli scherzi – sapete che scherzo anche nei momenti drammatici – quello che hanno scritto i giornali sul contratto che ci sarebbe è una grandissima stron**ta. Ma quale contratto. Ma uno può scrivere una roba su un sito e viene ripresa da tutti i giornali? Ma secondo voi siamo due tipi da fare un contratto? Io ho bisogno di dare 100 mila euro a lei? Vi prego, dai. Viviamo in un paese dove funzionano soltanto le fake news e i populismi, come andare con le ruspe e con il cappello davanti agli zingari. Arrivederci".