La famiglia De André è stata per diverso tempo protagonista dei programmi di Barbara D'Urso , che sono diventati il luogo adibito alla discussione relativa ai problemi familiari accumulatisi nel corso degli anni. Se prima era il rapporto con Cristiano De André e le sue figlie il fulcro degli accesi dibattiti, adesso il focus è tutt'altro, ovvero il litigio tra le sorelle Francesca e Fabrizia.

Il presunto complotto ai danni di Francesca De André

Dopo la sua partecipazione al Grande Fratello, Francesca De André è tornata negli studi di Canale 5, per esternare una teoria maturata nei mesi successi alla fine del reality. Nella casa più spiata d'Italia, la nipote di Faber aveva iniziato una storia con Gennaro Lillio, in seguito alla scoperta del presunto tradimento di Giorgio Tambellini, il suo fidanzato. La love story nata sotto i riflettori, secondo quanto dichiarato da Francesca De André, sarebbe stata il risultato di un complotto ordito dalla sorella Fabrizia, la quale in una intervista rilasciata al settimanale Nuovo replica:

Non so come Francesca possa pensare che io abbia ordito un complotto ai suoi danni. Non mi ha risposto al telefono per giorni, poi è andata in tv e si è accanita contro di me. Quando guadavo il programma Domenica Live tremavo”, ha raccontato Fabrizia De Andrè al settimanale Nuovo. “Potrebbe essere stato Giorgio a mettere zizzania tra Francesca e me: sono stata l’unica persona a restarle vicino in tutto questo percorso perché lei era da sola e non aveva nessuno a spalleggiarla. E questo è il risultato.

Il tentativo di fare pace

Le due sorelle sono state invitate, ultimamente, a parlare della situazione durante le trasmissioni di Barbara D'Urso che, come sempre, ha preso particolarmente a cuore al questione. Nel frattempo Giorgio Tambellini è riuscito a riconquistare il cuore di Francesca De André, sempre più convinta della cospirazione architettata alle sue spalle, per la quale ha definitivamente chiuso i rapporti con la sorella maggiore, che nell'intervista su citata, continua dicendosi pronta a riaccogliere Francesca fra le sue braccia:

Per lei la mia porta è sempre aperta. Non sono riuscita ad andare in ospedale a trovarla perché ho un bimbo piccolo e non mi posso muovere. Ma mi sono informata sul suo stato di salute e so che ora sta meglio. Ho provato a chiamarla però non mi risponde. Se non vuole riavvicinarsi alla famiglia, non possiamo fare di più. Io, mio padre e nostra sorella Alice siamo disposti ad aiutare Francesca in tutto e per tutto. Ma se la sua porta resta chiusa come facciamo