325 CONDIVISIONI
9 Febbraio 2018
17:46

Eva Henger: “La verità non è un reato. Contro di me pregiudizi per il mio passato”

Eva parla a Verissimo, ribadendo ancora una volta come Francesco Monte avrebbe fumato marijuana all’Isola dei Famosi. Per la prima volta affronta l’argomento del figlio, arrestato per motivi simili quando era adolescente.
A cura di Valeria Morini
325 CONDIVISIONI

La puntata del 10 febbraio di Verissimo regala momenti imperdibili per il pubblico dell'Isola dei Famosi. Il programma di Silvia Toffanin ospita infatti Eva Henger dopo che questa ha accusato Francesco Monte di aver fumato marijuana nel reality. Eva è stata eliminata la stessa sera in cui è scoppiato lo scandalo, mentre Francesco ha scelto di lasciare l'Isola per tutelarsi legalmente. Entrambi sono stati chiamati come ospiti a Verissimo, benché protagonisti di due interviste separate. Di seguito le dichiarazioni della Henger.

La versione di Eva Henger

Eva non ha ritrattato nulla e appare sempre più convinta delle sue dichiarazioni. La versione ufficiale dell'Isola dei Famosi, a quanto detto da Alessia Marcuzzi nella terza puntata, sostiene che non esistano filmati in grado di incriminare Monte. Eva si sente messa sotto processo per aver detto quella che lei ritiene essere la verità, benché abbia deciso di rivelarla solo alla seconda puntata (a Striscia la Notizia ha peraltro dichiarato come sarebbe stata la produzione a dirle di parlare in diretta). Non ultimo, la Henger pensa che parte del pubblico parteggi per Monte per via del suo passato di attrice hard.

Dire la verità, può essere con una tempistica sbagliata, non è un reato. Fumare canne e mettere in pericolo le altre persone lo è. Certo che c’entra il mio passato. Ci sono pregiudizi nei miei confronti.

Il figlio di Eva Henger fu arrestato per droga

Per la prima volta, la Henger ha accettato di parlare dell'arresto per droga che subì il figlio Riccardino Schicchi quando aveva 16 anni. Un fatto personale che ha segnato moltissimo lei e la sua famiglia e che spiega la rabbia contro Monte.

Un giorno venne fermato dai carabinieri mentre stava comprando della marijuana da una persona straniera. I carabinieri mi chiamarono perché all'epoca era minorenne. Per quel fatto fu assegnato per un periodo ai lavori socialmente utili. Ora Riccardino ha 23 anni e da quattro è pulito, ma quel periodo è stato un incubo per me. Quindi vedere un altro ragazzo avere gli stessi atteggiamenti di mio figlio mi ha fatto male, non volevo rivivere la stessa situazione.

Monte a Verissimo

Sempre a Verissimo, Monte si è detto vittima "di un'ingiustizia" e ha contraddetto ancora una volta la Henger sostenendo di non fumare spinelli ma solo sigarette rollate: "È stato un attacco personale nei miei confronti. Io ho la coscienza a posto. Nego tutto. Credo nella giustizia e non ho paura".

325 CONDIVISIONI
"La macchina della verità è stata falsata": Eva Henger e Mercedesz rispondono ai fan di Monte
"La macchina della verità è stata falsata": Eva Henger e Mercedesz rispondono ai fan di Monte
125.495 di Social Spettacolo
Eva Henger: "Se Monte chiedesse scusa, lo perdonerei. Sono pentita solo dei modi in cui ho agito"
Eva Henger: "Se Monte chiedesse scusa, lo perdonerei. Sono pentita solo dei modi in cui ho agito"
Mercedesz Henger ha saputo dell'incidente della madre Eva Henger: "Voleva lasciare l'Isola dei famosi"
Mercedesz Henger ha saputo dell'incidente della madre Eva Henger: "Voleva lasciare l'Isola dei famosi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni