Piccolo momento nostalgia direttamente dalla pagina Instagram di Elisabetta Ferracini, che ricorda i tempi di una delle trasmissioni per ragazzi più popolari dell storia recente della Rai, "Solletico". La conduttrice lo fa pubblicando la fotografia di un adesivo ritrovato in casa che riporta il logo storico della trasmissione. La citazione è quella della sigla memorabile del programma che la Ferracini conduceva insieme a Mauro Serio, meteora televisiva di cui il pubblico generalista ha perso traccia dopo l'avventura di "Solletico".

A giudicare dalla mole e l'entità dei commenti, l'effetto nostalgia suscitato nei suoi seguaci da Elisabetta Ferracini è pressoché immediato. Il segno lasciato dalla televisione sulla generazione cresciuta negli anni Novanta è forte e in tanti sottolineano di non aver perso una puntata di quel programma andato in onda su Rai1 per ben sei stagioni.

Solletico in onda dal 1994 al 2000

"Solletico" è andato in onda nei pomeriggi di Rai1 dal 21 marzo 1994 al 23 giugno 2000, accogliendo al suo interno giochi, momenti di svago e di insegnamento, ma anche fungendo da contenitore per alcuni dei cartoni animati più celebri del tempo. Nel corso degli anni ha visto diversi volti avvicendarsi alla conduzione del programma al fianco di Mauro Serio, unico volto ad aver presentato tutte e sei le edizioni di "Solletico". Dal 1994 al 1998 c'era al suo fianco proprio Elisabetta Ferracini. Poi al suo posto si sono succedute rispettivamente Irene Ferri, nella stagione 1998-1999, e Arianna Ciampoli in quella successiva del 1999-2000. All'ultima edizione si aggiunse anche Michele La Ginestra.

La trasmissione venne chiusa nel 2000, in seguito al calo di ascolti, sostituita da "La Vita in Diretta" di Michele Cucuzza, che si trasferì da Rai2 a Rai1, per poi rimanere un appuntamento fisso dei pomeriggi della prima rete Rai.