1.156 CONDIVISIONI
9 Settembre 2020
15:49

Elisa di Rivombrosa e le nuove puntate: ci sono bozze di sceneggiatura sul tavolo di Mediaset

È da sempre uno dei grandi classici della fiction italiana, due stagioni di grande successo firmate da Cinzia TH Torrini, tra il 2003 e il 2005, e uno spin-off che si è però arenato dopo la prima stagione. Il titolo continua a rappresentare valore per i mercati secondari e un movimento dal basso sta cercando di convincere Mediaset a produrre nuove stagioni. Sul tavolo, alcune bozze. Perché «Elisa di Rivombrosa», proprio come la «madeleine proustiana», rievoca i sapori e i ricordi del passato conservati nelle teche più preziose della nostra memoria.
1.156 CONDIVISIONI

La nostalgia per Elisa di Rivombrosa non passa mai. È da sempre uno dei grandi classici della fiction italiana, due stagioni di grande successo firmate da Cinzia TH Torrini, tra il 2003 e il 2005, e uno spin-off che si è però fermato alla prima stagione, nel 2007. Parlare oggi di quel mondo fantastico ha un po' lo stesso sapore di una «madeleine proustiana», riporta appassionati e non a un tempo del passato, in vecchi ricordi conservati nelle teche più preziose della nostra memoria.

Elisa Rivombrosa ha ancora valore tra i mercati secondari

La prima stagione di Elisa di Rivombrosa – con Alessandro Preziosi, Vittoria Puccini e un corredo di attori incredibile tra cui Sergio Assisi, Luca Ward, Jane Alexander e Cesare Bocci – è anche tornata in programmazione a fine giugno 2020, diciassette anni dopo la messa in onda, balzando immediatamente in cima ai trending topic, sfiorando una media del 12% alle 14 del pomeriggio. Il progetto spin-off «La figlia di Rivombrosa» che segue le vicende di Agnese Ristori, figlia di Elisa di Rivombrosa e del Conte Fabrizio Ristori, interpretata da Sarah Felberbaum si è arenato dopo la prima stagione. Il prodotto, però, continua a godere nel suo complesso non solo dell'affetto degli spettatori ma anche di un buon valore tra i mercati secondari, contribuendo alla creazione di importanti library di vendite per Mediaset.

Un movimento dal basso per convincere Mediaset

Una seconda stagione era stata inizialmente annunciata e prevista per il 2010, ma non è mai ufficialmente partita. Secondo fonti vicine a Fanpage.it, il progetto non avrebbe superato la prova delle ricerche di marketing, che non garantivano il successo di pubblico. E allora c'è un mondo di appassionati di Rivombrosa, un bacino che conta circa centomila persone comprendendo varie fanbase a tema – tra cui il gruppo «Serie televisive e programmi» –  che sta cercando da tempo di muoversi per spingere all'avvio di un nuovo progetto. È mosso dal cuore più che dalle indagini statistiche, questo universo plasmato da speranza, entusiasmo e passione, e che comprende anche un numero indefinito di pubblicazioni fanfiction a tema su supporti come Wattpad. C'è anche la disponibilità della storica produzione, in capo ai fratelli Guido e Maurizio De Angelis, per il via. Sul tavolo di Mediaset sarebbero anche arrivate bozze di soggetti per proseguire con la fiction, per adesso è ancora tutto in fase di stallo nell'attesa di un soggetto di serie esteso. Il 2021, terminato questo periodo di forte incertezza, potrebbe essere un termine giusto per ridare luce a quel posto felice che è stato Rivombrosa.

1.156 CONDIVISIONI
Elisa di Rivombrosa torna su Canale5, la prima stagione in onda da sabato 20 giugno alle 14
Elisa di Rivombrosa torna su Canale5, la prima stagione in onda da sabato 20 giugno alle 14
Vittoria Puccini sul passato: "Assurdo ripensare ancora a Elisa di Rivombrosa"
Vittoria Puccini sul passato: "Assurdo ripensare ancora a Elisa di Rivombrosa"
In Elisa di Rivombrosa era Angelo Buondio, cosa fa adesso l'attore Pierluigi Coppola
In Elisa di Rivombrosa era Angelo Buondio, cosa fa adesso l'attore Pierluigi Coppola
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni