‘Don Matteo‘ è giunto all'undicesima stagione. L'affetto dei fan, però, non è mai venuto meno. La serie televisiva continua a registrare ascolti da capogiro e a imporsi puntualmente sulla concorrenza. Terence Hill ha svelato a ‘Tv, sorrisi e canzoni', i segreti del prete più amato del piccolo schermo. Ecco le curiosità e i retroscena che l'attore ha voluto condividere con i lettori.

  • Don Matteo avrebbe dovuto chiamarsi Teodoro: Terence Hill ha svelato che gli sceneggiatori avevano scelto di chiamare il personaggio Don Teodoro. L'attore, però, ha chiesto loro di cambiare il nome in Matteo, perché Teodoro suonava per lui troppo tradizionale.
  • Don Matteo non farà mai carriera: Per un attimo, è stata accarezzata l'idea di far diventare Don Matteo monsignore o vescovo. Terence Hill, però, ha sconsigliato questo sviluppo narrativo: "Ho preferito evitare, lui piace proprio perché è semplice".
  • Don Matteo va in bicicletta per essere più ecologico: L'attore aveva immaginato il sacerdote a bordo di una moto Guzzi ma Enrico Oldoini, il regista, ha preferito la bicicletta "per renderlo più ecologico e, dunque, simpatico".
  • Don Matteo indossa la stessa tonaca della prima puntata: Un altro retroscena risiede nella tonaca del sacerdote. È la stessa che Terence Hill ha indossato fin dalla prima puntata: "Se si vede che è usata e consumata, meglio, così don Matteo risulta più credibile".
  • C'è chi ha chiesto a Terence Hill di essere confessato: Ebbene sì, alcuni fan non riescono a separare la persona dal personaggio: "Mi è capitato di essere fermato per strada da qualche persona che voleva confessarsi con don Matteo".

Il cast di ‘Don Matteo 11'

‘Don Matteo 11' segna un cambio di rotta per l'amatissima serie tv. Simone Montedoro ha lasciato la fiction. Il capitano dei carabinieri è stato sostituito da un volto femminile. Al posto di Giulio Tommasi, infatti, ci sarà Anna Olivieri, interpretata da Maria Chiara Giannetta. Nino Frassica invece è il Maresciallo Cecchini, Nathalie Guetta è Natalina Diotallevi, Maurizio Lastrico è il PM Marco Nardi, Caterina Sylos Labini è la signora Cecchini, Teresa Romagnoli è Chiara Olivieri, Cristiano Caccamo è Giovanni Santucci, Francesco Scali è Pippo, Giulia Fiume è Rita Trevi, Federico Russo è Seba, Maria Sole Pollio è Sofia, Federico Ielapi è Cosimo, Pietro Pulcini è L'appuntato Piero Ghisoni, Domenico Pinelli è Romeo Zappavigna, Francesco Castiglione è Barba.