Un grave colpo per il mondo della televisione e dei cartoni animati, che perde uno dei suoi esponenti più brillanti. Parliamo di Stephen Hillenburg, creatore di "SpongeBob", la popolare serie animata prodotta da Nickelodeon sulle creature marine antropomorfe di Bikini Bottom, la cittadina immaginaria posta sul fondo dell'Oceano Pacifico. Da un anno, combatteva contro la SLA.

Il messaggio della Nickelodeon

La Nickelodeon, la casa di produzione che da sempre ha creduto nel lavoro di Stephen Hillenburg e del suo team, ha scritto un messaggio sui suoi canali ufficiali social: "Siamo incredibilmente tristi, Steve combatteva contro la Sclerosi laterale amiotrofica. I suoi personaggi ci ricorderanno sempre del potere dell'immaginazione".

Siamo incredibilmente tristi nel dare la notizia che Steve Hillenburg è morto combattendo la Sclerosi laterale amiotrofica. È stato un amico amato e un partner creativo di tutti qui a Nickelodeon, e i nostri pensieri vanno alla sua intera famiglia. Steve permeava SpongeBob SquarePants con un senso dell’umorismo unico e un’innocenza che hanno portato gioia a generazioni di ragazzi e famiglie in tutto il mondo. I suoi personaggi, incredibilmente originali, e il mondo di Bikini Bottom ci ricorderanno per sempre il valore dell’ottimismo, dell’amicizia e del potere illimitato dell’immaginazione.

Chi era Stephen Hillenburg

La storia di Stephen Hillenburg è quella dello studioso accademico con la passione per l'arte. Studia alla Humboldt State University, dove si laurea nel 1984 in interpretazione e progettazione di risorse naturali, con specializzazioni sulle risorse marine. Poi ottiene una laurea d'animazione sperimentale al California Institute of the Arts. Insegna biologia marina e lavora come biologo marino fino al 1987, poi decide di diventare un animatore. I suoi studi lo portano a creare il magico mondo di Bikini Bottom e i suoi personaggi amati dai più piccoli, da SpongeBob a Squiddi, da Patrick Stella a Mr. Krabs.