È morto a 92 anni, il giornalista sportivo Beppe Barletti. Gli italiani appassionati di sport, lo ricorderanno nel programma 90º minuto, condotto da Paolo Valenti. Di origine piemontese, Barletti si occupava di informare gli spettatori sulle ultime notizie riguardanti la Juventus e il Torino. Proprio il Torino Football Club ha voluto esprimere la propria vicinanza alla famiglia di Barletti con una nota:

"Il Torino Football Club esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Beppe Barletti, storico giornalista della Rai e appassionato testimone del calcio torinese".

La carriera di Beppe Barletti

Classe 1928, Beppe Barletti iniziò a muovere i primi passi nel giornalismo, scrivendo per un giornale che si rivolgeva ai venditori ambulanti che lavoravano al mercato che si teneva a Porta Palazzo a Torino. Non si trattava di una scelta casuale o di un modo come un altro per fare gavetta, ma dietro al desiderio di scrivere per il giornale ‘Piccolo Commercio', c'era una decisione ben precisa. Anche suo padre apparteneva alla schiera dei venditori ambulanti e per Barletti, iniziare la sua carriera rivolgendosi a quel pubblico aveva una valenza altamente simbolica e lo rendeva fiero. Dopo qualche tempo, passò a Stampa sera e più tardi, iniziò il suo percorso in Rai che gli permise di farsi conoscere e voler bene dagli spettatori italiani. Lavorò in programmi come Domenica Sprint e 90º minuto, dove si occupò principalmente di aggiornare gli spettatori sulle squadre della Juventus e del Torino.

Barletti è andato in pensione nel 1993

Nel corso della sua lunga carriera, Beppe Barletti non si occupò solo di calcio, ma commentò anche altri sport come l'atletica e il basket. Inoltre, realizzò anche servizi che non avevano nulla a che fare con lo sport. Sua un'intervista a Christiaan Barnard, il chirurgo che ottenne la fama mondiale per aver praticato il primo trapianto di cuore della storia. Barletti si occupò anche di vicende di cronaca nera come il caso Graneris, un omicidio plurimo che si verificò a Vercelli. Nel 1993 andò in pensione.