È morta Maria S., la vulcanica dama del trono over di Uomini e Donne. Aveva partecipato alla stagione 2014/2015 conquistando subito il cuore dei telespettatori per la sua travolgente simpatia. Anche Tina Cipollari, nelle puntate a seguire, la ricordò più volte realizzandone un'imitazione perché la signora era sicuramente un "personaggio". Indimenticabile il suo monito a uno dei corteggiatori che la offese: "Vergogna, mettiti in ginocchio!". Sequenze, immagini che adesso girano su Twitter, ricaricati come meme in suo omaggio.

Come è morta la signora Maria S

La notizia della morte di Maria S è arrivata da Anna Tedesco, sua dama amica, che su Instagram ha condiviso la notizia: "Rip Maria S. Un altro lutto. Il tuo sorriso era la tua più grande forza. Ti ricorderò per sempre con amore e ricorderò di te quel sorriso e quella gioia che emanavi anche nelle circostanze più tristi. Riposa in pace. Posso dire che è stato un onore averti conosciuta. Ciao Maria". La signora Maria S. è stata ricoverata alcune settimane fa presso l'ospedale Cannizzaro di Catania per i sintomi da coronavirus. Da allora, la sua vita è rimasta appesa a un filio. La morte sarebbe arrivata nelle scorse ore per un'aneurisma cerebrale. Lo conferma il "Blog di Uomini e Donne": "Posso dire che è tutto vero. Lei ha avuto il Covid poi l’ha colpita un aneurisma cerebrale". Sono tanti i fan del programma che stanno commentando l'accaduto sui social network. Fioccano video, testimonianze, ricordi di una delle signore più divertenti delle ultime stagioni del dating show del pomeriggio di Canale 5.

Il tormentone Mettiti in ginocchio

Fu un vero e proprio tormentone. Quando Maria S. si vide offesa da uno dei corteggiatori, si alzò di scatto per fargli una ramanzina davanti a tutto lo studio: "Vergogna! Mettiti in ginocchio". Una scenetta più ripresa dai canali social e dai mememakers.