È morta all'età di 79 anni la giudice di Forum Maretta Scoca. Era malata da tempo, nonostante tutto era ancora parte integrante del cast dello storico programma del mattino. Nata nel 1938 a Roma, il giudice arbitro a Forum dal 2007 ha ricoperto diversi incarichi di prestigio tra le istituzioni È stata Sottosegretario al Ministero di Grazia e Giustizia dall'ottobre 1998 al dicembre 1999 nel governo D'Alema e Sottosegretario per le Attività e i Beni Culturali nel successivo governo Amato. Dal 2000 al 2001 è stata Vicepresidente della Commissione permanente Affari Costituzionali della Camera dei deputati.

Maretta Scoca, una vita politica e istituzionale attiva

Nata in una famiglia di giuristi impegnati in politica, si laureò in giurisprudenza con il massimo dei voti e con la lode. Era specializzata nel diritto della persona e della famiglia. Patrocinante in cassazione, si è sempre dedicata alla salvaguardia dell'unità familiare e alla tutela dei minori. Teneva corsi di specializzazione per l'Università "La Sapienza" di Roma e per la LUMSA. È stata membro laico del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti, e rappresentante dei cattolici italiani alla Conferenza delle religioni pan-islamica tenutasi a Khartum nel 1994. Dal 2005 al 2008 è stata consigliere d'amministrazione della Consip, la centrale acquisti dello Stato.

La vita privata

Sposata e madre di due figlie, nonna di una nipotina, Giorgia,  Maretta Scoca aveva la passione della lettura. Leggiamo sulla bio che le dedica Forum che amava gli animali ed era molto affezionata ai suoi due cani. Maretta Scoca partecipava al programma, che oggi è condotto da Barbara Palombelli, dal 10 settembre 2007, nella sessione pomeridiana. Dal 2012, oltre a "Lo sportello di Forum" su Rete 4, partecipa anche alle puntate del format classico in onda su Canale 5.