A circa 20 anni di distanza, Barbara D'Urso è tornata a vestire i panni della Dottoressa Giò, la coraggiosa ginecologa Giorgia Basile di una delle fiction più amate della storia Mediaset. La prima puntata della stagione ha fatto discutere e non poco, sia per la grande aspettativa creata dalla rete e dalla stessa conduttrice, che per alcuni dettagli e risvolti narrativi di questa terza stagione, che si compone di 4 episodi, il terzo dei quali andrà in onda domenica 27 gennaio 2019 alle ore 21.25, naturalmente su Canale 5. A seguire trovate le anticipazioni di quanto accadrà nel corso della puntata.

Anticipazioni terza puntata Dottoressa Giò

Mentre il tentato suicidio di una paziente con depressione post partum rinsalda in Giò (Barbara d'Urso) l'obiettivo di aprire il Centro Donna, la verità sulla morte di Michela Monti si trasforma in un intricato rompicapo. L'incontro con una ex paziente ricoverata due anni prima proprio insieme a Michela potrebbe aiutare a fare chiarezza sugli accadimenti di quella notte ma la donna sembra nascondere qualcosa. Intanto, Giacomo (Filippo Gattuso) si offre di pagare i debiti di Francesca (Desiree Noferini): tra alti e bassi, il rapporto tra i due continua, nonostante le reticenze di lei e la gelosia di Angela (Teresa Romagnoli). Il reparto di Ginecologia del San Carlo, come al solito, si prepara a vivere una serie di prove difficili. Luca (Simone Corbisiero) è molto scosso dalla storia di Alma e Viola, una coppia omosessuale che viene aggredita: Viola, incinta, rischia la vita e Alma, insieme alla compagna, rischia di perdere anche le figlie che, secondo la legge italiana, non potrebbero rimanere con lei. La cognata di Roberta partorisce a sorpresa un bambino che chiaramente non è figlio di suo marito Giuseppe. La Dottoressa Giò è a una svolta sul caso di Michela Monti, ma le nuove incredibili scoperte mettono in pericolo la sua vita.