4 Maggio 2016
16:20

Dopo Ciao Darwin, Uomini e Donne: la tv trash italiana diventa fenomeno mondiale

Il direttore di Buzzfeed Canada da settimane si interessa al trash televisivo italiano. Dopo l’effetto domino con un tweet critico su Ciao Darwin, ieri ha deciso di fare una diretta live transoceanica su Twitter di Uomini e Donne, citando Tina Cipollari e omaggiando Maria De Filippi: “Lei è la vera regina”.
A cura di Andrea Parrella

Se Ciao Darwin è la fine dell'umanità, cosa sarà Uomini e Donne? Bisognerebbe chiederlo a Craig Silverman, il direttore di Buzzfeed Canada, improvvisamente diventato un appassionato di tv italiana. Ma non dei varietà storici di Antonello Falqui, non un nostalgico del passato alla Tarantino che critica il cinema di oggi in memoria di una tradizione che non c'è più. Silverman sta diventando esperto di tutto quello che Netflix (che categorizza tutto) categorizzerebbe certamente come trash. Qualche settimana fa commentava il programma condotto da Paolo Bonolis, campione d'ascolti, riservando alla trasmissione un commento stupito, ma in fondo non troppo gentile, generando una enorme discussione transoceanica su Twitter alla quale ha dedicato un articolo sul suo giornale dal titolo "Ho inviato un tweet stupido sulla tv italiana e sono diventato famoso su internet".

Dopo averci consigliato il peggior trash televisivo canadese, non pago dell'esperienza Craig Silverman è passato da Ciao Darwin Uomini e Donne, evidentemente intuendo con grande furbizia come riuscire a farsi notare sovrapponendo i piani e scrivendo tweet di commento in qualità di direttore di uno dei giornali online più noti al mondo, su uno dei programmi più amati e odiati della nostra tv. Silverman ci prende in pieno e, forse consigliato da qualcuno proprio negli scambi di tweet, fa una vera e propria diretta della puntata del programma della De Filippi, riuscendo a cogliere tutti i particolari che caratterizzano la trasmissione: dal paragone della conduttrice con Maria Tudor "la sanguinaria", al dettaglio su Tina Cipollari e la citazione del meme oramai celebre No Maria, io esco, fino ad una perfetta sintesi delle dinamiche della trasmissione in 140 caratteri:

Anche se l'interesse di Silverman per la tv nostrana può apparire un semplice momento ludico, c'è in realtà qualcosa di interessante nel fatto che siano stati proprio Uomini e Donne e Ciao Darwin l'oggetto dei suoi tweet. Criticabili o meno che siano, oltre ad essere due tra i più popolari programmi sui social, quello della De Filippi e l'altro di Bonolis sono anomalie, nella misura in cui non sono tratti da format internazionali.

Naturalmente guardare trash altrui fa sentire molto meno in colpa che guardare quello che si fa in casa propria; ma di certo il fatto che Silverman sia stato attratto immediatamente da Ciao Darwin, pur senza parlare una parola in italiano, e poi si sia interessato al mondo dei tronisti e dei coerteggiatori, racconta come aldilà delle definizioni, esistono delle caratteristiche insite in alcuni programmi televisivi che, nell'essere attraenti, non fanno distinzioni socio culturali di pubblico.

Ho visto il peggior trash canadese in tv ed è molto meno trash di Ciao Darwin
Ho visto il peggior trash canadese in tv ed è molto meno trash di Ciao Darwin
Il prediciottesimo arriva in tv: trash o fenomeno alla moda?
Il prediciottesimo arriva in tv: trash o fenomeno alla moda?
'Grande Fratello' e 'Uomini e Donne' tra i programmi più trash per i genitori d'Italia
'Grande Fratello' e 'Uomini e Donne' tra i programmi più trash per i genitori d'Italia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni