Il mistero sulla scomparsa di Luigi Favoloso si fa sempre più fitto, mentre emergono a mano a mano nuove notizie sul suo conto. Dopo l'annuncio sui social in cui era infastidito dalle notizie fallaci  riportate su di lui, sembra che il modello voglia finalmente farsi vedere e spiegare cosa sia successo. Nel frattempo ospite di Domenica Live, nella puntata del 26 gennaio 2020, è stato suo padre: Michele Favoloso.

L'intervento di Michele Favoloso

Barbara D'Urso non ha esitato un istante ad indagare a fondo sulla sparizione improvvisa di uno dei personaggi che spesse volta è stato tra gli ospiti dei suoi salotti televisivi, soprattutto durante il periodo in cui è stato fidanzato con Nina Moric. La modella da pochi giorni ha depositato una denuncia nei confronti del suo ex, accusandolo di aver avuto degli atteggiamenti violenti con lei e con il figlio Carlos. A questo proposito, quindi, è intervenuto il padre del modello napoletano, ovvero Michele Favoloso che interpellato dalla conduttrice di Canale 5 ha raccontato la sua verità:

Con mio figlio c’è sempre stato un dialogo quotidiano, se c’è stata qualche colluttazione con Carlos, è avvenuta per evitare situazioni peggiori. Conosco esattamente come sono passati quei 15/20 giorni di ottobre. Io non so se lui vorrà dirlo, io glielo sconsiglio, quelle cose vanno dette nei posti giusti. La presunta violenza sul figlio è accaduta a fine ottobre ma prima di quella presunta violenza ci sono stati dei giorni particolari ce spiegano tutto.

Le confessioni su Nina Moric

Michele Favoloso non parla soltanto di suo figlio, ma racconta anche alcuni aneddoti privati della storia che lui e la modella hanno vissuto, episodi di cui nessuno se non le persone a loro più vicine sono erano a conoscenza. Il padre del modello racconta, quindi, che spesse volte è stato il figlio a subire gli atteggiamenti violenti della showgirl, sebbene ammette di non avere mai avuto la conferma dal diretto interessato:

Nel 2016 Luigi è venuto a casa, aveva un taglio sulla mano, ho pensato subito a Nina, lui ha detto che si era tagliato da solo. Noi abbiamo vissuto con loro, non sono mai stati una coppia violenta. Sarà accaduto un episodio, non è violenza reiterata. Nina Moric non mi è mai piaciuta, è un personaggio inaffidabile lo dimostra la sua storia televisiva, anche nella storia giudiziaria ha fatto tante denunce a vuoto. Basta andare nella sua casa per capire che personaggio è. Ci sono voci che dicono il contrario, mi è stato detto che lui è stato ferito da lei con un coltello. È lui la vittima, è lui che lo prende, non lo dice perché è ancora innamorato di lei. Racconto di queste voci perché hanno confermato i miei sospetti. I cinque anni della loro storia sono stati un inferno per me. Non posso dire che quel taglio lo abbia fatto Nina al 100% ma ci sono tante cose e voci che ci portano a dubitare delle accuse di violenza mosse da Nina. Uno spintone non è violenza