Pierluigi Diaco ha voluto che l’attrice teatrale Milena Miconi fosse ospite della puntata di Io e Te dell’8 agosto. Nell’introdurla in studio, il giornalista e conduttore ha speso per lei parole poco felici, per poi concludere la presentazione sbagliandone il nome: “Sono felice di introdurre un’attrice teatrale e televisiva che, quando va in altre trasmissioni, solitamente parla di cose molto frivole ma l’ho vista recitare e ho appurato il suo eloquio fuori dal certi contesti e sono felice che Michela Miconi abbia accentato il mio invito”. Inquadrata, la Miconi ha sorriso ma una volta fuori dagli studi Rai ha replicato con una punta di fastidio al conduttore.

La replica di Milena Miconi

Terminata la puntata di Io e Te, la Miconi ha condiviso quanto andato in onda su Rai1 sul suo profilo Instagram per poi commentare la presentazione del padrone di casa: “Stimo Pierluigi Diaco e lo ringrazio per l'invito di oggi. Sulle prime, però sono rimasta sorpresa. La sua introduzione mi attribuisce discorsi frivoli in altri contesti televisivi. I discorsi frivoli rivelano leggerezza, scarsa serietà, superficialità e non mi appartengono. Mi domandavo quali fossero questi altri contesti. Poi ho capito: si riferiva a Michela Miconi e non a Milena. Quindi coglierò con entusiasmo l’invito che mi è stato fatto a tornare, per magari approfondire insieme il motivo per cui da anni non ho ruoli nella fiction italiana”.

#Repost @maridacaterinitv with @get_repost ・・・ Con chi ce l’aveva #PierluigiDiaco prima di presentare @milena_miconi? #maridacaterinitv #frecciatina #frivolezze #ioete #rai1 Stimo @pierdiaco e lo ringrazio per l'invito di oggi. Sulle prime, però sono rimasta sorpresa. La sua introduzione mi attribuisce discorsi frivoli in altri contesti televisivi. I discorsi frivoli rivelano leggerezza, scarsa serietà, superficialità e non mi appartengono. Mi domandavo quali fossero questi altri contesti. Poi ho capito: si riferiva a Michela Miconi e non a Milena😀 Quindi coglierò con entusiasmo l’invito che mi e’ stato fatto a tornare, per magari approfondire insieme il motivo per cui da anni non ho ruoli nella fiction italiana. #ioete @raiunofficiall @rai1official @raifiction #fiction @rai_cinema @cucchini_management @alelocascio1 @l.bernabei @pepitoproduzioni @carlopalomarcarlo @magnoliatv_it @rockshell80

A post shared by Milena Miconi (@milena_miconi) on

Milena Miconi coinvolta, suo malgrado, nel Pratigate

Milena Miconi è finita, suo malgrado, nell’occhio del ciclone per l’involontaria partecipazione al “Pratigate”. Vicina all’agenzia Aicos Management, che per un periodo ne ha curato l’immagine sui social network, ha partecipato ad alcune delle puntata di Live – Non è la D’Urso, inizialmente per offrire il suo supporto all’amica Pamela Prati. Raccontò di avere incontrato il piccolo Sebastian Caltagirone durante una colazione a Roma, un incontro effettivamente avvenuto e organizzato proprio allo scopo di fabbricare l’ennesima prova necessaria ad accreditare l’esistenza dello sposo fantasma. La showgirl, all’epoca, non sapeva ancora che il bambino visto in compagnia della Prati non era il figlio dell’inesistente imprenditore. Si trattava, ma lo si è scoperto solo in seguito, di un bambino iscritto all’agenzia di Eliana Michelazzo.