7 Giugno 2014
21:40

Dear Jack: “Siamo fratelli inseparabili, la nostra vita è stata stravolta”

Queste le parole del chitarrista Francesco Pierozzi che ha raccontato come sono nati i Dear Jack e soprattutto come oggi stanno vivendo questo momento di grande successo.
A cura di Fabio Giuffrida

La vera rivelazione di questa stagione di "Amici di Maria De Filippi", il noto talent show di Canale 5, sono stati i Dear Jack capitanati da Alessio: membri della squadra dei Blu, nel corso delle puntate sono stati un vero e proprio "jolly" dal momento che le loro esibizioni hanno riscosso un grande successo essendo apprezzate dalla giuria composta da Sabrina Ferilli, Luca Argentero e Gabry Ponte. Tutti li davano per vincitori già da settimane, considerando l'ottimo debutto del loro album, volato in testa alle classifiche in pochissimi giorni. Eppure alla fine l'ha spuntata Deborah Iurato della squadra dei Bianchi: doppia soddisfazione per Moreno che ha portato alla vittoria anche Vincenzo Durevole il quale ha trionfato nel circuito Ballo, vincendo una sfida all'ultimo sangue contro Christian Pace. I Dear Jack ad ogni modo si sono portati a casa sia il Premio della Critica che il disco d'oro per l'album "Domani è un altro film". Intervistato da Reality & Show, il chitarrista Francesco Pierozzi ha tracciato un bilancio di questa esperienza e di questo successo inaspettato.

I Dear Jack uniti più che mai

L'esperienza di "Amici di Maria De Filippi" li ha uniti più che mai. "Ci ha fatto crescere in ambito musicale, l'esperienza del live ci ha resi più sicuri sul palcoscenico" ha dichiarato il chitarrista, ma la loro grande conquista è stato senza dubbio "il legame ancora più forte" nato tra di loro al punto da farli diventare "fratelli inseparabili". Sul disco, apprezzatissimo fin dal primo istante, Pierozzi ha dichiarato:

E' un'emozione che giorno dopo giorno aumenta. Il disco continua a vendere sempre di più. Il nostro obiettivo sarebbe quello di raggiungere il disco di platino.

Il successo li ha quasi storditi, al punto che sono rimasti assai soddisfatti dell'apprezzamento del pubblico nel corso dei Music Awards:

E' stata una grande emozione. Dentro ad Amici non avevamo contatti con il mondo esterno, quindi dobbiamo ancora renderci conto bene di cosa sta succedendo. La nostra vita è stata stravolta.

Ecco come sono nati i Dear Jack

Come racconta il chitarrista, i Dear Jack nascono circa tre anni fa quando i componenti erano solo due: lui e Alessio con il quale "è cresciuto insieme". "Mi ricordo che alle medie cantavamo sempre e i professori ci mettevano le note" ha tuonato. Il paragone con i One Direction gli fa certamente piacere anche se "non si reputa un One Direction italiano". Ora che l'estate è alle porte, li aspettano i Modà per i quali apriranno i concerti negli stadi. Il loro tour, invece, comincerà ad Ottobre 2014.

Dear Jack:
Dear Jack: "Sogniamo Sanremo, lo affronteremo con umiltà"
Alessio dei Dear Jack:
Alessio dei Dear Jack: "Io e Giada Agasucci non stiamo insieme"
Amici 13: in finale Dear Jack, Deborah e Vincenzo
Amici 13: in finale Dear Jack, Deborah e Vincenzo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni