15 Luglio 2014
21:09

Dear Jack, ecco come è nata la band di “Amici di Maria De Filippi”

E’ Il Corriere della Sera a spiegare com’è nata la band dei Dear Jack che si è affermata nel talent show di Canale 5 “Amici di Maria De Filippi”. Ecco tutti i dettagli…
A cura di Fabio Giuffrida

E' finito da qualche settimana il talent show di Canale 5 "Amici di Maria De Filippi" che ha visto trionfare Deborah Iurato, la cantante siciliana che ha stregato il pubblico italiano e che l'ha spuntata anche sui Dear Jack. Tutti davano per vincitori la band ma alla fine il pubblico ha deciso diversamente. Ad ogni modo i Dear Jack sono sempre rimasti sotto i riflettori: basti pensare agli Mtv Awards o ai concerti dei Modà che saranno proprio loro ad aprire. Ora, il quotidiano "Il Corriere della Sera" ha voluto ricostruire la storia del gruppo, cercando di capire quando e come sono nati e si sono formati. "Ad Amici abbiamo vinto il premio della critica che ha messo in rilievo il fattore band. E comunque vedere dietro di noi i Coldplay e Michael Jackson mi ha fatto strano" ha dichiarato il leader del gruppo, Alessio Bernabei.

La band nasce poco prima di "Amici 13"

La loro band è nata quasi per caso o, forse, all'ultimo minuto. Prima di entrare nel talent show di Canale 5 "Amici", il leader Alessio e il suo amico chitarrista Francesco Pierozzi avevano già costituito un gruppo che, però, si occupava di altri generi musicali più vicini al metal: "Il resto dei Dear Jack prima versione ha mollato la scorsa estate: non se la sentivano di provare veramente a realizzare il sogno della musica, hanno preferito scegliere strade più sicure. Nella band c'è l'orgoglio di non vendersi al commerciale ma quello che ci ha dato la forza è stato il fatto che la musica per noi deve essere un lavoro e non un hobby" ha dichiarato Alessio che ha già fatto tanti altri lavori, dal barista all'idraulico passando per il parrucchiere. Poi è arrivato l'incontro con Cantarini, chitarrista solista:

E' stato la mia salvezza. Veniva da scuole musicali di livello, si è presentato come un professionista. E ha coinvolto lui Alessandro Presti e Riccardo Ruiu, basso e batteria, la garanzia ritmica del gruppo.

Il nome della band viene dal cinema perché "volevano qualcosa in inglese che racchiudesse quel gusto americano che è nei loro sogni". E così Jack "viene da Jack Skeletron", protagonista di "Nightmare before Christmas" di Tim Burton. Ma il loro sogno resta quello "di scrivere e arrivare lentamente ad un album fatto solo di cose loro" hanno dichiarato i Dear Jack.

I Dear Jack in cima alla classifica: Amici dà una spinta all'esordio della band
I Dear Jack in cima alla classifica: Amici dà una spinta all'esordio della band
Dear Jack: "Sogniamo Sanremo, lo affronteremo con umiltà"
Dear Jack: "Sogniamo Sanremo, lo affronteremo con umiltà"
Kekko dei Modà: "La De Filippi mi ha chiesto di scrivere per i Dear Jack"
Kekko dei Modà: "La De Filippi mi ha chiesto di scrivere per i Dear Jack"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni