19.510 CONDIVISIONI
19 Gennaio 2016
15:12

“David Gnomo, amico mio”, 30 anni fa le avventure dello gnomo morto sulle montagne

Trent’anni fa andava in onda la serie animata ambientata nelle foreste scandinave di David Gnomo, il medico che curava tutti gli abitanti del Regno. Il finale sorprendente arriva alla morte naturale del protagonista che, giunto all’età di 400 anni, si trasforma in un bellissimo ciliegio sulle Montagne dell’Aldilà.
A cura di G.D.
19.510 CONDIVISIONI

Quando partivano i violini della sigla, al ritmo di una jigs irlandese, era una festa per tutti i bambini. Cristina D'Avena intonava "David Gnomo, amico mio", sigla omonima dell'edizione italiana del cartone animato ispirato all'opera dell'illustratore olandese Rien Poortvliet "Gnomi". Andata in onda per la prima volta in Spagna nel 1985, la serie animata in Italia arriva l'anno seguente trasmessa da Italia 1 nella prima fascia serale, precedendo un altro grande classico degli anni '80 "Vola Mio Mini Pony". "David Gnomo, amico mio" raccontava la vita degli esserini che popolavano le foreste scandinave. David era uno gnomo medico che viveva in una casa minuscola all'interno del bosco con sua moglie Lisa ed i suoi due figlioletti. Quando gli animali del bosco hanno bisogno di aiuto, David Gnomo interviene subito per risolvare la situazione. Il corvo e la volpe sono rispettivamente i suoi "mezzi di trasporto" aereo e da terra ed i suoi interventi sono sempre tempestivi ed utili: districare le corna dei cervi, aiutare gli animali a sfuggire in tempo alle inondazioni e tanti altri servizi utili al regno dei boschi al punto da diventare in breve uno dei personaggi più influenti del Regno.

I troll, i cattivi contro David Gnomo

La serie animata non si compone di soli momenti positivi perché, come ogni storia, anche David Gnomo ha avuto antagonisti da affrontare. Come in ogni fiaba fantasy che si rispetti, a contrapporsi agli animali e agli abitanti della foresta ci sono i perfidi troll, esseri malvagi che vivono nelle caverne e che, se esposti al sole, si tramutano in pietra. In un episodio riescono anche a catturare David Gnomo e sarà la moglie Lisa a salvarlo, riuscendo a travestirsi da strega e cucinando una zuppa narcotizzante ai perfidi troll.

La morte di David Gnomo

La bellezza e la complessità di un'opera come David Gnomo comprende anche la morte. Nella serie, canta Cristina D'Avena, sappiamo che l'anziano gnomo ha più di 200 anni, ma è quando arriva alla soglia dei 400 anni che, nell'ultima puntata, si reca alle Montagne dell'Aldilà con sua moglie ed un amico dove morirà tramutandosi in uno splendido ciliegio.

19.510 CONDIVISIONI
Ecco cosa significava 30 anni fa essere un DJ
Ecco cosa significava 30 anni fa essere un DJ
155 di ViralVideo
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo compie 30 anni: il sogno continua ancora oggi
Mila e Shiro, due cuori nella pallavolo compie 30 anni: il sogno continua ancora oggi
Morto l'attore Dean Stockwell, recitò in Dune e Velluto Blu di David Lynch
Morto l'attore Dean Stockwell, recitò in Dune e Velluto Blu di David Lynch
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni