Come è noto, dal 1 luglio il wrestling è passato da Sky al gruppo Discovery. Si è trattato di una svolta epocale, un cambiamento importante che ha prodotto benefici e al tempo stesso qualche scossone agli appassionati del settore. L'accordo pluriennale ha portato tutti i prodotti della WWE per la prima volta fuori dal circuito della piattaforma pay di Sky. Così, la programmazione settimanale di tutti gli eventi del wrestling saranno diffusi prima dal vivo on-demand sulla piattaforma a pagamento DPlay Plus, poi in onda in replica con commento italiano sul canale in chiaro DMAX.

Il wrestling cambia canale dopo 17 anni su Sky

Gli incontri della federazione di wrestling per come la conosciamo oggi, ovvero sotto la dicitura WWE, non sono mai andati onda fuori dal bacino di Sky. Negli ultimi 17 anni, i principali programmi legati al wrestling sono sempre andati in onda continuativamente su Sky attraverso i canali in pay-per-view Primafila. Dal 2003 al 2007, le repliche di "Smackdown", uno dei principali eventi in programmazione della WWE, andavano in onda in chiaro su Italia1 fino alla tragedia di Chris Benoit, popolarissimo atleta che fu colpevole di un omicidio-suicidio che coinvolse la sua famiglia. Tutta la programmazione, passò quindi in esclusiva del bouquet di Sky e in chiaro, a partire dal 2011, su Cielo, di proprietà del gruppo.

Luca Franchini e Michele Posa, confermati i cronisti

Sono confermati alla cronaca degli eventi gli storici Luca Franchini e Michele Posa, che da oltre un decennio commentano la programmazione WWE per Sky. Gli storici conduttori seduti al tavolo di commento della WWE sono una coppia collaudata all'interno del mondo del wrestling. La notizia della loro conferma al tavolo è stata ben accolta da tutti gli appassionati. Proprio Luca Franchini ha condiviso una delle prime immagini insieme, in ricordo degli anni passati a Sky.

Da Sky a Discovery: come cambia la programmazione

Le modifiche più importanti sono relative alla programmazione e agli appuntamenti da seguire. Tutte le puntate di WWE Raw, WWE SmackDown andranno in onda in esclusiva live – con il commento in lingua originale – sul canale a pagamento Dplay PLUS nella notte tra lunedì e martedì e tra venerdì e sabato. WWE NXT sarà invece disponibile on demand sulla piattaforma a pagamento subito dopo la trasmissione in diretta negli Stati Uniti. A partire dalla settimana successiva, sarà possibile vedere i tre show con il commento italiano di Luca Franchini e Michele Posa sul canale in chiaro DMAX.

Tutti gli orari su DMAX con il commento in italiano

Questi sono gli orari di tutti gli appuntamenti in chiaro su DMAX con il commento in italiano di Luca Franchini e Michele Posa. WWE Raw andrà in onda il lunedì in una versione ridotta da tre a due ore a partire dal 13 luglio alle 23.15 e in replica alle 10.30 del sabato. WWE SmackDown andrà in onda il 23.15 e in replica alle 10.30 la domenica. WWE NXT andrà in onda sotto forma di highlights il sabato alle 12.30 e in replica alle 9.30 la domenica.

Quanto costa DPlay Plus

Ma quanto costa abbonarsi alla piattaforma premium a pagamento DPlay Plus? La piattaforma Discovery offre un periodo di prova di 14 giorni gratuiti per i nuovi abbonati poi offre un rinnovo automatico a 3.99 euro al mese oppure un piano annuale da pagare in una unica soluzione al prezzo di 39.99 euro (si risparmiano così due mesi). In particolare, DPlay Plus fornisce un'offerta speciale relativa al wrestling, offrendo un anno intero di WWE al prezzo speciale di 24.90 euro. Si può disdire in qualsiasi momento, senza alcun tipo di obbligo.