20 Maggio 2020
12:42

“Curon”, la nuova serie italiana Netflix esce il 10 giugno

Curon”, la nuova serie originale italiana Netflix prodotta da Indiana Production, debutterà il 10 giugno su Netflix. L’ambientazione di questa serie gioca un ruolo fondamentale: tutto si svolge nel paese di Curon Venosta dove realmente giace un campanile sommerso dalle acque azzurre del lago Resia.

Abbiamo una data. "Curon", la nuova serie originale italiana Netflix prodotta da Indiana Production, debutterà il 10 giugno su Netflix. La piattaforma di contenuti on demand ha reso disponibile alla stampa la key art e le prime immagini che anticipano l'atmosfera rarefatta, quasi spettrale, che sarà mantenuta nella serie. Curon Venosta è il comune della provincia autonoma di Bolzano nella quale la serie, un supernatural drama, è ambientata.

La trama di Curon

Anna (Valeria Bilello) è appena tornata nella sua città natale, Curon, insieme ai suoi gemelli Mauro e Daria  Curon, sua città natale, insieme ai suoi gemelli adolescenti, Mauro (Federico Russo) e Daria (Margherita Morchio). La scomparsa misteriosa di Anna costringerà i ragazzi a intraprendere un viaggio che li porterà a scoprire i segreti che si celano dietro la apparente tranquillità della cittadina, trovandosi faccia a faccia con un lato della loro famiglia che non avevano mai visto prima.

Il cast e la struttura della serie

Gli interpreti e i personaggi di "Curon" sono: Valeria Bilello (Anna), Luca Lionello (Thomas), Federico Russo (Mauro), Margherita Morchio (Daria), Anna Ferzetti (Klara), Alessandro Tedeschi (Albert), Juju Di Domenico (Miki), Giulio Brizzi (Giulio), Max Malatesta (Ober) e Luca Castellano (Lukas). La serie si compone di sette episodi ed è diretta da Fabio Mollo e Lyda Patitucci. È scritta da Ezio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi e Tommaso Matano.

Il campanile sommerso di Curon

L'ambientazione di questa serie gioca certamente un ruolo fondamentale. A Curon Venosta giace un campanile sommerso che emerge dalle acque azzurre del lago Resia, il più grande specchio d'acqua dell'Alto Adige. Si tratta di un bacino artificiale realizzato nel 1950 dall'unione di due grandi laghi naturali con la costruzione di una diga. La struttura emerge dalle acque regalando una visione suggestiva, certamente fiabesca che sarà sfruttata anche nella serie.

Netflix, le novità di giugno 2020: serie TV e film in uscita
Netflix, le novità di giugno 2020: serie TV e film in uscita
In "Curon" c'è anche Anna Ferzetti, la moglie di Favino al primo ruolo importante per Netflix
In "Curon" c'è anche Anna Ferzetti, la moglie di Favino al primo ruolo importante per Netflix
L'Italia ha scoperto Curon, la serie tv è la più vista su Netflix
L'Italia ha scoperto Curon, la serie tv è la più vista su Netflix
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni