2 Dicembre 2017
18:02

Cristiano Malgioglio: “Mia nipote è morta in un incidente, mia sorella è impazzita dal dolore”

Ospite della puntata di ‘Verissimo’ trasmessa sabato 2 dicembre, Cristiano Malgioglio si è raccontato partendo dall’esperienza nella casa del ‘Grande Fratello Vip’. Il paroliere, poi, ha confidato alcuni episodi dolorosi della sua vita.
A cura di Daniela Seclì

Cristiano Malgioglio è stato ospite della puntata di ‘Verissimo‘ trasmessa sabato 2 dicembre. Il paroliere ha commentato l'esperienza vissuta nella casa del ‘Grande Fratello Vip‘. Le sue parole sono state: "Il Grande Fratello ha messo in evidenza come sono nella vita, con gli amici, con tutte le mie fragilità. Ho lasciato l'artista a Milano, nella casa volevo essere Cristiano. Non so lavare i piatti, non so cucinare, nella casa ho baciato uomini e donne, sono diventato gay e poi etero. Sono molto felice di tutta questa popolarità. Non posso più camminare per strada e, a furia di fare foto con la gente, mi è venuta la cervicale”.

Il dolore di Malgioglio per la morte della nipote

Durante l'intervista, Malgioglio ha parlato di due lutti che gli hanno lasciato un segno profondo: "Mia nipote, bellissima, è morta a 35 anni in un incidente automobilistico mentre tornava a casa dal mare. Io ero a Cuba. A mia sorella, la scomparsa della figlia l'ha fatta quasi diventare pazza, vedere mia sorella sempre triste è dura…sopportare la morte di un figlio è impossibile. […] Lo scorso anno ho perso mio fratello. L'altra mia sorella Francesca, invece, era sempre la prima a farmi gli auguri di compleanno. Lei era molto malata, volevo trascorrere il compleanno con lei a Napoli ed è morta proprio quel giorno. Quando viene a mancare qualcuno della famiglia è sempre difficile".

Le lettere ricevute dai malati terminali

Cristiano Malgioglio ha svelato un retroscena che ha caratterizzato la sua permanenza nel reality: "Io sono uno dei personaggi più trasversali, amato dai bambini e dalle persone anziane. La cosa bella e che mi ha emozionato sono le lettere che mi hanno mandato da un ospedale alcuni malati terminali che hanno detto: ‘Finalmente ci hai ridato il sorriso e vorremmo che tu rimanessi nella casa così possiamo ridere ancora'".

L'opinione di Cristiano Malgioglio su Ignazio e Cecilia

Infine, il paroliere ha detto la sua sulla coppia nata nella casa del ‘Grande Fratello Vip': "Cecilia? Io so la storia dell'armadio, ora vi racconto cosa è successo…dentro l'armadio si sono nascosti per fare un giochino. Solo quello. Mi dispiace per voi ma credetemi. È durato soltanto un minuto. Penso che come coppia dureranno tre, quattro mesi. Se dovessero sposarsi io sarò il testimone. Ma il migliore è Jeremias, io ricordo ancora il nostro bacio. Peccato che non è gay e quindi posso scordarmelo". 

Cristiano Malgioglio in lacrime ricorda la sorella:
Cristiano Malgioglio in lacrime ricorda la sorella: "È morta il giorno del mio compleanno"
Cristiano Malgioglio dedica una canzone ai fan nel giorno di Natale
Cristiano Malgioglio dedica una canzone ai fan nel giorno di Natale
Cristiano Malgioglio:
Cristiano Malgioglio: "Dopo il Gf mi scrivono i malati terminali"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni