373 CONDIVISIONI
22 Maggio 2016
17:49

Cristiana, figlia di Massimo Ranieri: “Mio padre mi ama, grazie a lui ho una casa”

A Domenica Live è intervenuta Cristiana Calone, figlia di Massimo Ranieri e Franca Sebastiani, che lui ha incontrato per la prima volta solo pochi anni fa: “Lo amo e non gli porto rancore, è impossibile odiare un genitore. Mia madre non ha mai detto una parola contro di lui”.
A cura di Valeria Morini
373 CONDIVISIONI

A Domenica Live è intervenuta Cristiana Calone, figlia di Massimo Ranieri e di Franca Sebastiani, la ex compagna del cantante scomparsa un anno fa. L'artista napoletano, che averva 19 anni quando nacque Cristiana, riconobbe la paternità dandole il suo cognome (Ranieri si chiama in realtà Giovanni Calone) solo molti anni dopo. Nel 2007, la incontrò per la prima volta (lei aveva 37 anni) e la presentò pubblicamente in tv, all'interno della sua trasmissione. Insieme a lei, la sorella Amalia, l'altra figlia di Franca Sebastiani.

Cristiana ha raccontato con emozione il primo incontro con il padre:

Fino a quel momento lo avevo visto solo in tv. Il giorno che chiamò per la prima volta, mia madre sbiancò. Io gli dissi "Ciao papà". Lui mi disse: "Che strano sentirsi chiamare così. Voglio che tu venga ospite nella mia trasmissione". Io sono andata in jeans e maglietta, pensavo che sarei stata tra i pubblico. Invece, mi ha presentato ufficialmente. Dopo, io e la mamma siamo andati a casa da papà. Non si può vivere di rancore, di astio.

Il ricordo della madre Franca Sebastiani: "Non ha mai detto una parola contro di lui"

La morte di Franca Sebastiani, per tutti Franchina, è avvenuta il 27 maggio 2015. Nonostante le difficoltà, la Sebastiani, anche lei nota cantante, non ha mai smesso di provare intensi sentimenti per Ranieri.

Mia madre non ha mai detto una parola contro di lui. Mi ha sempre detto che lui mi ama. Papà c'è, per me, lo ringrazio pubblicamente perché grazie a lui ho una casa. Ogni mese mi paga un affitto e per me vuol dire tanto, perché ho un bambino di 5 anni. Un figlio non può odiare un genitore. Sono sicura che lui mi ama, perché siamo uguali.

Cristiana ha anche ricordati gli ultimi momenti vissuti con la madre: "Prima di morire non riusciva a parlare molto. Tanta gente andava a trovarla. Le chiesi "Mamma, di tutti i tuoi brani, qual è la canzone che cantassi per te?". Lei con un filo di voce mi rispose che era ‘Cambierà'".

L'abbraccio con Manuela Villa

Nella trasmissione è intervenuta anche Manuela Villa, figlia di Claudio (la cui paternità è stata riconosciuta dopo una lotta giudiziaria) amica di Cristiana fin dall'infanzia: "Ci conosciamo da 30 anni. Quando ha ritrovato il padre, io ho pianto tantissimo. È stata anche la mia vittoria, anche se io non ho potuto avere quello che ha avuto lei".

373 CONDIVISIONI
Massimo Ranieri e Gianfranco Gallo sul set:
Massimo Ranieri e Gianfranco Gallo sul set: "Ci siamo raccontati le mille storie di Napoli"
Andrea Pezzi:
Andrea Pezzi: "Sono rimasto vicino a Cristiana Capotondi anche se non ero il padre della figlia"
Il Massimo Ranieri di Francesco Cicchella è stilisticamente perfetto
Il Massimo Ranieri di Francesco Cicchella è stilisticamente perfetto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni