Corrado Tedeschi è stato un grande personaggio televisivo degli anni '80 e '90, sempre al centro della cronaca tv nazional-popolare. Oggi è stato il protagonista di una delle interviste a cuore aperto con Caterina Balivo, nello spazio quotidiano di "Vieni da me". È stata l'occasione per il conduttore di aprirsi e parlare a ruota libera sulla sua famiglia, sulla sua vita privata, condividendo soprattutto le notizie sul suo tumore, che è riuscito finalmente a sconfiggere.

Le parole di Corrado Tedeschi

Corrado Tedeschi ne "La cassettiera", lo spazio in cui l'ospite di puntata sfoglia i suoi ricordi con Caterina Balivo, parla di questa ‘pagina nera', il tumore. Lui è riuscito a superare questo grande ostacolo, nel raccontare questo momento, lui si è commosso e ha anche invitato i telespettatori a fare prevenzione.

C'è stata una pagina nera della mia vita. Qualche anno fa è successo che mi ammalai del male del secolo, un male che fa il 50% delle vittime in questo caso. Io sono finito nel 50% giusto, per fortuna, ma è stata una cosa che ha segnato naturalmente la mia vita. È una esperienza terribile ma non mi sono mai detto: "Perché proprio me?". Ho ringraziato Dio, ho avuto un amore bellissimo, dei figli meravigliosi. Ho avuto tutto quello che potevo avere, se proprio tocca a me, va benissimo così. Con i medici giusti ho cominciato questa battaglia e ce l'ho fatta. Una volta, due signore vennero in camerino e mi dissero: ‘Abbiamo visto lei che consigliava di fare la colonoscopia, l'abbiamo fatta e siamo vive perché lei ha detto questa cosa. Siamo vive perché abbiamo seguite il suo consiglio'. Se mi consenti, voglio dire a tutti ‘Fate una colonoscopia', se tutti facciamo la colonoscopia, questo tumore sparisce.

Corrado Tedeschi e la figlia Camilla

Il conduttore spiega che a questo punto, superato il male, ha rimesso tutto nella giusta classifica. Si sente una persona migliore, con una consapevolezza diversa: "Dopo che ti succede, rimetti tutte le cose nella giusta classifica. Adesso guardo tutto con una consapevolezza diversa e amo le persone che amavo prima ancora di più".  Corrado Tedeschi oggi è a teatro con un testo, "Partenza in salita", proprio con sua figlia, Camilla: "Io e mia figlia tutte le sere, con la scusa della scuola guida, riviviamo tutta la nostra vita". Quando Camilla entra in studio, i due si emozionano. Lui parla benissimo di lei:

Lei è straordinaria, trovarsi di fronte tante persone a teatro non è facile. Lei ha vinto i suoi demoni. Lei mi teme? No, ma dai.