Sono ore cruciali per la formazione del nuovo governo guidato da Giuseppe Conte e supportato da Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. A una settimana dall'incarico del presidente Mattarella a valutare i presupposti per una maggioranza in parlamento e una squadra di governo, resta il nodo sui vicepremier, che appare l'ultimo scoglio prima di un'intesa definitiva tra le due forze politiche (qui tutti gli aggiornamenti). Fondamentale, allo stesso tempo, sarà il voto sulla piattaforma Rousseau che darà segnali chiari del sentimento della base del Movimento 5 Stelle per l'accordo con il Pd.

In una giornata così non poteva quindi mancare il racconto della televisione, che ha vissuto, alla pari del Paese, un agosto decisamente anomalo. Il pomeriggio di lunedì 2 settembre lascerà ancora spazio a Enrico Mentana e alla sua maratona: a partire dalle 14 il direttore del Tg La7 darà il via allo speciale che lo accompagnerà fino al telegiornale delle 20. Ore nel corso delle quali tenterà come sempre di decifrare i segnali che arrivano dai palazzi della politica per intuire se vi sarà la fumata bianca sul nuovo esecutivo. Sempre su La7, con un considerevole anticipo sui tempi abituali, tornerà anche Myrta Merlino alla conduzione de L'Aria che Tira, dopo la parentesi estiva affidata a Francesco Magnani.

Non è solo La7 a variare la programmazione abituale per la crisi di governo, o ad anticipare il rientro dalle vacanze di alcuni volti di riferimento. Anche Rete 4, che dallo scorso anno ha riscritto i propri palinsesti in una chiave molto più concentrata sulla politica e l'attualità, vede scendere in campo Nicola Porro sin dal 2 settembre con Quarta repubblica. Debutto stagionale segnato da un'intervista a Matteo Salvini, ministro dell'Interno uscente e fautore della crisi che ha portato alla caduta del primo governo Conte.

Non sopraggiungono ancora notizie relative a cambi di programmazione particolare per le reti Rai, che certamente daranno spazio ai fatti della politica con finestre delle testate giornalistiche a inserirsi nell'abituale programmazione quotidiana estiva.