14 Aprile 2015
16:12

Con “Una piccola grande famiglia” al nanismo si aggiunge la disabilità

Con il reality “Una piccola grande famiglia”, Real Time prova a sfruttare la scia de “Il nostro piccolo grande amore” portando in Italia la storia di un’altra famiglia affetta da nanismo. Matt Roloff soffre di displasia diastrofica. Ciò lo ha costretto a sottoporsi a delicati interventi chirurgici. Stavolta, però, gli spettatori sono insorti al grido di: “Ancora nani? Ci bastano Bill e Jen”.
A cura di D.S.

Il Nostro Piccolo Grande Amore ha conquistato il cuore degli spettatori. Il reality narra le vicende di Bill e Jen, due nani che con la forza del loro amore, sono riusciti a guadagnarsi una vita normale e a costruire una famiglia unita. Real Time prova a replicare il successo portando in Italia un'altra storia dalle caratteristiche simili. Questa volta il reality si intitola "Una piccola grande famiglia". In America, la prima stagione è andata in onda nel 2006, dunque il pubblico ha avuto modo di vedere crescere i protagonisti. In Italia, le prime due puntate sono andate in onda lunedì 6 aprile. I protagonisti sono Matt, Amy, Jacob, Zach, Molly e Jeremy Roloff. Vivono in una fattoria in Oregon – acquistata nel 1990 – dove coltivano la terra e vendono i loro prodotti.

Matt Roloff è il capofamiglia. Ha 54 anni e si definisce un imprenditore. La sua più grande vittoria è stata quella di superare gli ostacoli imposti dalla displasia diastrofica, una rara forma di nanismo che lo ha costretto a sottoporsi a diversi delicati interventi chirurgici. Sul suo sito, spiega di aver avuto un'infanzia molto difficile ma non si è lasciato abbattere dal suo passato. Prima ha lavorato con successo nell'industria dei software, poi ha iniziato l'avventura nella fattoria. Insieme alla moglie Amy, ha lanciato una linea di prodotti a base di zucca.

Amy Roloff ama aiutare il prossimo. Così, ha creato una fondazione che porta il suo nome e che si propone di aiutare i bambini e i giovani che affrontano problemi sociali, fisici o psicologici. Sia Matt che Amy sono affetti da nanismo. Hanno quattro figli, solo uno di loro – Zach – ha riportato il loro stesso problema.

Zach Roloff non ha lasciato che la sua vita fosse limitata dal nanismo. Ha dato pieno sfogo alla sua passione per il calcio. Infatti, non solo gioca ma allena anche una squadra. Frequenta il college ed è innamoratissimo della sua fidanzata, Tori Patton. I due hanno intenzione di sposarsi presto.

Jeremy Roloff è il maggiore dei fratelli. Lo scorso anno ha conseguito un traguardo importante. Si è laureato al Brooks Institute of Photography in California. Anche lui è innamorato. Poco dopo la laurea, infatti, ha sposato la fidanzata Audrey Mirabella Botti, con una romantica cerimonia presso la fattoria dei genitori. Ora vive a Los Angeles.

Molly Roloff adora studiare. Frequenta la Whitworth University  dove sta approfondendo la sua conoscenza dello spagnolo. Ama trascorrere il suo tempo con gli amici, aiutare la famiglia e andare in chiesa.

Jacob Roloff è il più piccolo della famiglia. Ha 19 anni e non ama trascorrere il suo tempo in casa. Spesso, infatti, esce in cerca di avventure con la sua cagnolina Luna.

Cos'è la displasia diastrofica o nanismo diastrofico?

Come spiega il Prof. M. Le Merrer, il nanismo diastrofico è una malattia rara, caratterizzata da bassa statura con estremità brevi (statura adulta 120cm +/- 10 cm) con malformazioni e contratture articolari. Alla nascita, i neonati presentano piede torto bilaterale, arti corti e deformità del polso. Spesso accompagnati da una deformazione della mandibola. Durante i primi mesi di vita, posso comparire delle cisti sull'orecchio. La crescita è lenta e spesso è accompagnata da scoliosi. Le deformità articolari sono gravi e possono portare a limitazione articolare.

La polemica: "Ancora nani? Bastavano Bill e Jen"

Purtroppo il programma non ha avuto il riscontro sperato. Gli spettatori di Real Time si sono riversati sulla pagina Facebook della rete televisiva, per esprimere il loro disappunto. Nei commenti hanno definito "Una piccola grande famiglia" come "il copia incolla di Bill e Jen". Inoltre, sembra che il pubblico faccia fatica a provare simpatia per i protagonisti di questo nuovo reality. In molti, infatti, hanno definito Matt e Amy "antipatici e privi di umiltà". Non è mancato, però, anche chi ha saputo apprezzare questa nuova storia.

 

Dopo Jen arriva Hannah, affetta da nanismo e in cerca dell'amore (FOTO)
Dopo Jen arriva Hannah, affetta da nanismo e in cerca dell'amore (FOTO)
Il nostro piccolo grande amore, Jen: "La gente smetta di essere scioccata davanti ai nani"
Il nostro piccolo grande amore, Jen: "La gente smetta di essere scioccata davanti ai nani"
Il miracolo di Terra Jolé, incinta e affetta da nanismo: "Il bimbo poteva morire"
Il miracolo di Terra Jolé, incinta e affetta da nanismo: "Il bimbo poteva morire"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni