Nell'anno della pandemia da coronavirus, anche la tradizionale Prima della Scala del 7 dicembre ha subito un radicale cambiamento: non ci sarà la consueta opera lirica per introdurre la stagione musicale del prestigioso teatro di Milano (doveva essere la Lucia di Lammermoor, cancellata per ovvie ragioni), bensì una grande serata musicale senza pubblico con una serie di performance di artisti italiani e internazionali e l'orchestra diretta da Riccardo Chailly, dal titolo "A riveder le stelle", in onda sulla Rai. Ecco il cast, il programma, gli orari e tutte le informazioni per seguire lo speciale in diretta, in televisione o in streaming.

La Prima alla Scala in tv, streaming e radio

Lo spettacolo va in onda su Rai1 e Rai1 HD a partire dalle 16.45 e fino alle ore 20 (per la durata effettiva di 2 ore e 45 minuti), in diretta dal Teatro alla Scala di Milano. Sostituisce quindi La vita in diretta e L'eredità, che per oggi non vanno in onda. La conduzione di "A riveder le stelle" è affidata a Milly Carlucci (che presenta la Prima alla Scala dal 2016) e a Bruno Vespa. Inoltre, la Prima va in onda anche sulle frequenze di Radio 3 e, ovviamente, in diretta streaming sul sito di RaiPlay. Andrà quindi in differita su Rai5. Inoltre, la trasmissione è prevista in diverse nazioni, dalla Francia al Giappone.

A riveder le stelle, programma e ospiti

Lo spettacolo è un racconto dei grandi contenuti dell'opera e dell'arte, con 24 cantanti da tutto il mondo e famosi ballerini. La regia è affidata a Davide Livermore, per un'alternanza di canto, danza e narrazioni. L'apertura della serata è affidata al Rigoletto di Giuseppe Verdi mentre la chiusura è all'insegna del Guglielmo Tell di Gioacchino Rossini. In tutto si sentiranno 15 titoli, tra arie e duetti tratti dalle opere dei più illustri compositori italiani e internazionali (Georges Bizet, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Gaetano Donizetti, Jules Massenet, Giacomo Puccini, Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi, Richard Wagner, Erik Satie e Davide Boosta Dileo), insieme alle coreografie di Rudol'f Nureyev, Massimiliano Volpini e Manuel Legris. Il maestro Riccardo Chailly dirigerà l’orchestra disposta al posto della platea, mentre il coro diretto da Bruno Casoni sarà collocato nei palchi. Questi i personaggi che si alternano sul palco del teatro milanese: Ildar Abdrazakov, Roberto Alagna, Carlos Álvarez, Piotr Beczala, Benjamin Bernheim, Eleonora Buratto, Marianne Crebassa, Plácido Domingo, Rosa Feola, Juan Diego Flórez, Elīna Garanča, Vittorio Grigolo, Aleksandra Kurzak, Francesco Meli, Camilla Nylund, Kristine Opolais, Lisette Oropesa, Mirco Palazzi, George Petean, Marina Rebeka, Luca Salsi, Andreas Schager, Ludovic Tézier, Sonya Yoncheva (canto), Roberto Bolle, Nicoletta Manni, Martina Arduino, Virna Toppi, Timofej Andrijashenko, Claudio Coviello, Marco Agostino, Nicola Del Freo (danza). Il titolo "A riveder le stelle" omaggia i 700 anni dalla morte di Dante che ricorrono nel 2021, con una citazione di uno dei più famosi versi della Divina Commedia. Le scene sono a cura di Davide Livermore e Giò Forma, i costumi di Gianluca Falaschi.