come guardare disney plus dispositivi compatibili senza smart tv

Dopo diversi mesi di attesa, finalmente il servizio di streaming video in abbonamento Disney+ è arrivato anche in Italia. Della piattaforma realizzata dal colosso dell'intrattenimento globale si parla almeno da novembre — quando ha debuttato negli Stati Uniti e in altri Paesi del mondo — ma da pochi giorni è disponibile anche per gli utenti nostrani su Smart TV, tablet, console, computer e smartphone. Anche chi non ha una TV smart può però godersi i contenuti del servizio sullo schermo del televisore: per farlo basta utilizzare un set top box Apple TV, una chiavetta Google Chromecast in accoppiata con uno smartphone o un tablet, un dispositivo Roku, un Nvidia Shield TV oppure una Fire TV Stick di Amazon.

Dietro un pagamento mensile o annuale, il servizio metterà a disposizione nel suo primo anno 7500 episodi di serie TV e 500 film e documentari, realizzati direttamente da Disney e dalle case che vi fanno riferimento. I titoli sono riuniti in un catalogo che fa capo a 5 sezioni: le produzioni Disney e delle sussidiarie, i film e i cortometraggi Pixar, i contenuti che fanno capo all'universo Marvel, l'universo in continua espansione di Star Wars (compresa la serie The Mandalorian) e i documentari National Geographic. Su Disney+ è già stato inoltre promesso l'arrivo di contenuti originali a ritmo costante, per mantenere il catalogo aggiornato e dare agli spettatori qualcosa di nuovo da vedere ogni mese.

Il tutto viene offerto a bordo di un ampio numero di dispositivi compatibili: oltre ai già citati accessori da collegare al televisore, sono compatibili con Disney+ tutti gli smartphone e i tablet Android e iOS (che hanno un'app dedicata) così come le smart TV delle ultime generazioni, le console PlayStation 4 e XBox One, e i computer Windows, Mac e Linux.

Come avere Disney+ gratis per 7 giorni

Nonostante i nomi in campo, capire se un'offerta simile possa fare al caso proprio può non essere semplice. Fortunatamente l'azienda ha pensato a un periodo di prova gratuito durante il quale poter valutare il catalogo messo a disposizione e decidere poi se vale la pena proseguire con un abbonamento mensile o annuale. Ecco come fare per attivarlo.

  • Recarsi sul sito del servizio;
  • Cliccare sul tasto Prova gratis per 7 giorni;
  • Inserire il proprio indirizzo email per la procedura di registrazione;
  • Inserire la password per l'autenticazione al proprio profilo;
  • Scegliere la formula di pagamento da privilegiare dopo il termine del periodo di prova;
  • Inserire un metodo di pagamento valido.

L'inserimento del metodo di pagamento è necessario per procedere con l'operazione, dal momento che il servizio a pagamento verrà attivato in automatico al termine del periodo di prova. Durante i 7 giorni del test, Disney+ non preleverà comunque alcunché; per evitare questa eventualità al termine dei 7 giorni, basta recarsi sul pannello delle impostazioni del servizio in qualunque momento e annullare il rinnovo automatico: l'opzione si trova nella sezione Account.

Come abbonarsi a Disney+

Per lo stesso motivo la pagina di attivazione chiede di scegliere in anticipo anche una delle due formule di pagamento previste per il servizio: una mensile che richiede 6,99 euro a ogni rinnovo, e una da 69,99 euro per un anno che permette di risparmiare il costo di 2 mensilità rispetto a 12 pagamenti singoli. Chiunque risultasse convinto dall'offerta Disney+ durante il periodo di prova può dunque semplicemente lasciare le cose come stanno, e la piattaforma procederà a scalare in automatico la somma scelta in anticipo sul periodo desiderato.