31 Gennaio 2016
16:50

Claudia Koll: “Il mio cuore era indurito, il Signore ha parlato alla mia coscienza”

Ospite di Domenica Live, Claudia Koll ha parlato dell’importanza della fede nella sua vita. Ha ricordato il momento in cui si è verificato un profondo cambiamento. Stava lavorando al film “L’impero” quando decise di attraversare la Porta Santa a San Pietro. Così, iniziò a percepire chiaramente che il suo cuore era “indurito”.
A cura di D.S.

Claudia Koll è stata tra gli ospiti della puntata di domenica 31 gennaio di Domenica Live. Radiosa come sempre, l'attrice ha raccontato a Barbara D'Urso i suoi progetti più recenti per la diffusione della fede: un cd tramite il quale è possibile pregare anche in auto e un libro dedicato a Suor Faustina Kowalska e alla coroncina della misericordia.

"La mia vita doveva cambiare"

Claudia Koll ricorda distintamente quando avvenne la svolta nella sua vita. Il momento in cui decise di rinunciare agli eccessi e iniziare un cammino di fede, coincise con il periodo in cui stava girando il film "L'Impero":

"Il cambiamento è iniziato nel 2000 con il passaggio dalla Porta Santa a San Pietro. Può accadere qualcosa di straordinario nella vita di chiunque passi la Porta Santa. Certo se non se ne fa una questione turistica. Venivo da una famiglia cristiana, anche se io non ero praticante. Non è stata un'illuminazione immediata ma già in quel momento percepii qualcosa. Durante la lavorazione de "L'Impero" cominciai ad avere delle difficoltà nel quotidiano che mi facevano pensare. Ripensai alla mia vita e alla difficoltà a gestire il mio cuore che vedevo indurito. Il Signore mi ha mostrato i miei limiti e ha parlato alla mia coscienza. In quel film ho fatto fatica a provare emozioni autentiche perché la mia vita non era autentica".

Barbara D'Urso, poi, ha mandato in onda un video da parte di Claudio Brosio:

"Quando penso a te penso ad una donna bella, un'amica che può insegnarmi tanto. Tu hai iniziato prima di me, sei più salda, mentre io sono più ballerino. Colgo l'occasione per mandarti un bacio grande".

Infine, Claudia Koll ha ricevuto una lettera dal padre. L'uomo ha parlato della grande gioia provata alla sua nascita e poi ha aggiunto: "Anche tu oggi sei un dottore come me, curi le anime delle persone e infondi loro speranza".

Claudia Koll:
Claudia Koll: "Ho cercato Laura Antonelli perché le volevo bene"
Claudio Giovannesi:
Claudio Giovannesi: "Amore epistolare in 'Fiore', il cuore torna a battere senza i cellulari"
409.561 di Eva Carducci
Claudia Gerini:
Claudia Gerini: "Due anni fa c'è stata una crisi con Zampaglione, ma non era una frattura"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni