Si ferma a Saturno l'avventura a Chi vuol essere milionario? di Vittorio Nalbone. Il quiz di Canale 5 condotto da Gerry Scotti è giunto alla sua terza puntata stagionale e in quella del 22 settembre ha mostrato la scalata al milione di quello che Scotti ha definito uno dei migliori studenti d'Italia, elencando e magnificando i suoi titoli e i suoi meriti. Che tuttavia non è stato particolarmente fortunato nella partecipazione al gioco, fermandosi dopo poche domande su un quesito di astronomia.

La risposta sbagliata di Vittorio Nalbone

"Se potessimo mettere un pianeta nell'acqua, quale di questi galleggerebbe?", questa la domanda del conduttore sulla quale si è fermata la corsa di Nalbone. Nettuno la risposta data,al posto di quella esatta, ovvero Saturno.

Il curriculum di Vittorio Nalbone

Una perdita che molti, attraverso i social, hanno definito alquanto prematura, non senza un pizzico di ironia, rapportando la prestazione al curriculum di Nalbone, ritenuto uno dei venticinque migliori studenti in tutta Italia e due anni fa omaggiato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell’onorificenza di “Alfiere del Lavoro”. A seguire Vittorio nella sua avventura al Milionario il padre Fabio, docente di lingue, che sperava nell’exploit di suo figlio conoscendone il livello culturale. Insieme a lui anche la sorella del concorrente e la mamma.

La storia di Chi vuol essere milionario?

Il programma è la versione italiana del format inglese Who Wants To Be a Millionaire? diffuso in oltre 120 nazioni del mondo. Dal 2000 al 2011 è stato trasmesso quasi sempre nella fascia preserale per un totale di 12 edizioni. Dopo una lunga pausa, è tornato nel 2018 con una nuova edizione, stavolta in prima serata, per festeggiare i 20 anni del format originale (nato nel 1998). L'ultima stagione in onda dal 22 gennaio al 4 marzo 2020 ha visto la vittoria di Enrico Remigio: è stato il quarto concorrente della storia italiana ad aver conquistato il montepremi.