Maria Cristina De Gregorio è stata la concorrente di "Chi vuol essere milionario?" in gara nella puntata di mercoledì 19 febbraio. Di professione  traduttrice, viene da Roma ed è tornata nel game show di Gerry Scotti dopo aver azzeccato la domanda di 7mila euro nella puntata precedente. Ha però sbagliato la domanda dedicata alla prima gara delle Olimpiadi, finendo con l'essere eliminata dal gioco con un montepremi di 3mila euro. La curiosità che riguarda Maria Cristina è il fatto che il quiz è un "vizio" di famiglia: il padre Ascanio, infatti, fu un campione del Rischiatutto e partecipò anche a Passaparola, altro programma di Scotti.

Chi è Ascanio De Gregorio

Lo ha rivelato proprio la donna. Ascanio De Gregorio, questo il nome del padre, "Fu campione a Rischiatutto per una settimana, poi fu battuto dalla mitica signora Longari. Poi è venuto come concorrente a Passaparola. Ha un bel ricordo di quel momento, Gerry, perché ha avuto la possibilità di conoscerti". Il signor Ascanio, specializzato in Geografia, restò in gara al Rischiatutto sino al 7 maggio 1970, quando fece il suo esordio in trasmissione  Giuliana Longari, una delle più grandi e celebri campionesse del programma che rimase in gioco per due mesi fino a luglio. Passaparola è invece il quiz condotto da Gerry Scotti nella fascia preserale di Canale 5, in onda dal 1999 al 2008.

Rischiatutto, storia dello storico quiz di Mike Bongiorno

Rischiatutto è stato un telequiz trasmesso dal 1970 al 1974 per cinque edizioni sul Secondo Programma (così veniva chiamato all'epoca Rai2). Ispirato al programma americano  Jeopardy!, scritto dagli autori  Paolo Limiti e Ludovico Peregrini, era presentato da Mike Bongiorno con la valletta Sabina Ciuffini. Tra i concorrenti più noti della trasmissione, oltre alla già citata signora Longari, si ricordano Massimo Inardi, Andrea Fabbricatore, Angelo Lucia Bosetti.