Chi è Valerio Lundini? È la domanda che molti, sin dallo scorso settembre, si sono fatti vedendolo ogni sera in Tv su Rai2, in seconda serata, con Una Pezza di Lundini. Una domanda lecita se si considera la natura del programma, un programma che sin dal principio ha attirato l'attenzione per l'atmosfera surreale che lo ha caratterizzato e che ha impedito di capire se il conduttore del programma portasse in scena se stesso oppure un personaggio.

Nel frattempo Valerio Lundini sarà sul palco del Festival di Sanremo, ospite di Fulminacci nella serata del giovedì, quella dedicata alle cover. Insieme all'artista romano Lundini canterà Penso positivo di Jovanotti. La sua tendenza a non condividere molti dettagli su ciò che riguarda la sua vita, rende difficile raccogliere informazioni su di lui. Romano, classe 1986, Valerio Lundini è stato autore e performer in alcune produzioni radiofoniche e televisive Rai, collaborando con Nino Frassica e Lillo & Greg, prima di prendere parte al programma Tv Battute, condotto da Riccardo Rossi e con la regia di Giovanni Benincasa, che è di fatto il suo talent scout pensando a un programma tutto per lui, Una pezza di Lundini appunto. anni autore si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza. Ma a quanto pare non era questa la sua strada, e dopo tre anni di studi ha cambiato percorso. Quella del 2021 non è la prima volta a Sanremo, visto che già lo scorso anno Lundini aveva preso parte a L'Altro Festival, realizzando alcuni contenuti per le piattaforme multimediali Rai.

Quanto alla sua vita privata, sono poche le informazioni su di lui. Si è laureato in Lettere dopo essersi inizialmente iscritto alla facoltà di Giurisprudenza, per poi essersi diplomato presso la Scuola Romana dei Fumetti, passione che racconta anche come redattore della rivista Linus. Inoltre Lundini è un musicista, tastierista della banda Vazzanikki, resident band di Una pezza di Lundini.