13 Giugno 2017
22:40

Chi è Igor Calvo, il concorrente di Sarabanda che ha già sfidato l’Uomo Gatto

Cresta e look punk, si è fatto notare subito tra i nuovi sfidanti nella nuova edizione del programma di Enrico Papi. E, curiosamente, ha già avuto modo di incontrare nientemeno che l’Uomo Gatto.
A cura di Valeria Morini

Nell'onda del revival televisivo degli ultimi tempi, è tornato "Sarabanda", tanto richiesto dal pubblico affezionato a Enrico Papi da meritarsi addirittura un ritorno in diretta in prima serata. Giovani sfidanti gareggiano contro i grandi campioni delle edizioni storiche, da l'Uomo Gatto alla Professora, da Coccinella a Allegria. Le nuove generazioni di concorrenti saranno in grado di battere i big del passato quanto a talento e a popolarità? Ci sono buone possibilità per Igor Calvo, concorrente astigiano dal look punk, con tanto di cresta colorata sfoggiata per l'occasione in studio, che nella prima puntata è – pareri contrastanti – tra i più commentati in rete.

Sfidò già l'Uomo Gatto, il concorrente più amato di Sarabanda

Peraltro, facendo un giro sulla pagina Facebook, si scopre come Igor abbia già fatto conoscenza con uno dei personaggi più noti dell'universo di Sarabanda, vale a dire Gabriele Sbattella in arte l'Uomo Gatto. Calvo ha infatti sfidato l'eccentrico campione in una competizione a tema musicale in un locale piemontese: si tratta del game show "Siladò La Soluzione", del quale Sbattella è testimonial ufficiale. Una sorta di "Sarabanda itinerante" che per Igor è stato l'anticamera dello sbarco nel programma di Italia 1.

Gabriele Sbattella oggi, l'Uomo Gatto di
Gabriele Sbattella oggi, l'Uomo Gatto di "Sarabanda" torna in tv e si dà alla musica
Gabriele Sbattella, l'Uomo Gatto di Sarabanda:
Gabriele Sbattella, l'Uomo Gatto di Sarabanda: "Ora sono giornalista, ma guadagnavo facendo serate"
Il ritorno di Enrico Papi in tv con Sarabanda 2017 e l’uomo gatto Gabriele Sbattella
Il ritorno di Enrico Papi in tv con Sarabanda 2017 e l’uomo gatto Gabriele Sbattella
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni