Il nuovo anno televisivo (la stagione è di fatto reiniziata il 7 gennaio con la fine delle feste) comincia con una novità nel panorama delle fiction ed anche dei risultati d'ascolto che queste portano. Nonostante la presenza di quella che negli ultimi anni è praticamente diventata una certezza come Che Dio ci aiuti, Rai1 riesce a tenere testa con difficoltà all'arrivo di un nuovo prodotto di Canale 5, una produzione targata Endemol, che potrebbe far parlare molto nei prossimi mesi. Solo per amore ha infatti registrato un buon risultato d'ascolti con la prima puntata messa in onda, superando a tratti la replica della fiction con Elena Sofia Ricci che raramente aveva perduto la leadership di prima serata. Sono 3.686.000 telespettatori, share del 14,02%, quelli che hanno deciso di sintonizzarsi sull'ammiraglia Mediaset, preferendola a quella di Rai1, che invece si assesta su 3.788.000 telespettatori, share del 13,01% nella prima parte e 3.300.000, 13,61% nella seconda.

Notevole è anche il risultato di Chi l'ha vistoil programma di Federica Sciarelli che, come sempre, ha un seguito di pubblico molto ampio e fede: per Rai 3 2.238.000 telespettatori nella presentazione, share del 7,48% e nel programma 3.368.000, 14,2%. A completare il seguito delle reti Rai è la seconda rete, che con il film L'Apprendista stregone si porta a casa  2.368.000 telespettatori, per uno share dell'8,51%. Ed è sulla stessa linea che si muove Italia 1, che con il film Il tesoro dell'Amazzonia colleziona  2.044.000 telespettatori, share del 7,54%. Sarà molto interessante andare ad analizzare nelle prossime ore i risultati della seconda serata, dove si scommette su un testa a testaancora firmato da Rai 1 e Canale 5, che ieri affrontavano rispettivamente la questione della morte di Pino Daniele, con una puntata speciale di Porta a Porta e, dall'altra parte, quello che è finito per essere il caso del giorno, ovvero il terribile attacco al giornale francese Charlie Hebdo, tema affrontato da Telese a Matrix.