31 Ottobre 2014
10:40

“Che Dio ci aiuti 3” è il programma più visto, non vola Zelig con Gianni Morandi

È ancora “Che Dio ci aiuti 3” il programma più visto del giovedì, deluso chi si aspettava il botto dal Zelig di Gianni Morandi.

È ancora "Che Dio ci aiuti 3" il programma più visto del giovedì, per la serata televisiva del 30 ottobre 2014. Le due puntate della fiction, giunta alla sua sesta settimana di programmazione, realizzano rispettivamente 6.738.000 spettatori e 6.291.000 spettatori, con uno share che è arrivato a toccare quota 28.58% per la seconda puntata. La fiction con Elena Sofia Ricci prosegue, inarrestabile, a fare incetta di ascolti ed è, dopo "Un'altra vita", il secondo successo più grande della stagione Rai che è ormai entrata nel vivo. Resta basso, ma non troppo, il Zelig a conduzione "variabile", perché chi si aspettava il botto dalla presenza di Gianni Morandi, coadiuvato da Giovanni Vernia e Geppi Cucciari. Così non è stato: Zelig 2014 è stato visto da 3.757.000 spettatori per uno share del 15.77%.

Sulle altre reti: la puntata di Servizio Pubblico con Michele Santoro registra un ascolto di 1.118.000 telespettatori, per uno share del 5.14%, vincendo il duello a distanza con Nicola Porro e il suo "Virus – Il contagio delle idee", fermo a 1.058.000 telespettatori, per uno share del 4.67%. È il film "Il Re Scorpione 3: Battle for Redemption" a registrare un ascolto netto di 1.234.000 telespettatori, per un oshare del 4.82%. Su Rai Tre "A.C.A.B. – All Cops Are Bastard" ha registrato un ascolto di 964.000 telespettatori, per uno share del 3.68%.  Chiude Rete 4 con "Life – Uomo e Natura" che registra ascolti netti per 837.000 spettatori, share del 4.08%.

Gianni Morandi condurrà Zelig con Geppi Cucciari
Gianni Morandi condurrà Zelig con Geppi Cucciari
"Che Dio ci aiuti 3" superstar degli ascolti: sfiora 7 milioni
"Che Dio ci aiuti 3" superstar degli ascolti: sfiora 7 milioni
L'omaggio di Gianni Morandi ai vincitori di Sanremo
L'omaggio di Gianni Morandi ai vincitori di Sanremo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni