319 CONDIVISIONI
27 Maggio 2011
09:57

Celentano telefona ad Annozero: io voto Pisapia

Adriano Celentano è intervenuto di nuovo nella trasmissione Annozero di Michele Santoro su Rai 2 e ha parlato delle elezioni comunali di Milano e ha accusato Letizia Moratti appoggiando il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia.
319 CONDIVISIONI
adriano celentano ad annozero

Adriano Celentano ci ha preso gusto a telefonare in tv: prendendo esempio da Berlusconi e da Masi, ha deciso di intervenire ancora una volta nella trasmissione Annozero per esprimere il suo parere.

Tutto questo è avvenuto nella puntata andata in onda ieri sera su Rai 2 in cui il "molleggiato" è intervenuto per più di 18 minuti all'interno del talk show politico di Michele Santoro e ha dibattuto con gli esponenti del centrodestra presenti in studio sottolineando i difetti della Moratti e motivando la sua preferenza per Pisapia, dichiarando esplicitamente: "Io voto Pisapia".

Celentano ha discusso con Maurizio Lupi del Pdl e con Bruno Tabacci del Terzo Polo e ha detto che il centrodestra non "ne sta azzeccando una" nella campagna per le elezioni comunali di Milano soprattutto perchè trattano i milanesi come una "massa di deficienti e di cretini" incapaci di decifrare le falsità.

Poi ha parlato delle paure infondate dell'invasione di zingari e moschee che ci sarebbe con la vittoria di Pisapia a Milano e, rivolgendosi a Lupi, ha detto: Perché gli islamici non devono avere un posto in cui pregare? Ma che cristiani siete voi ciellini? È Gesù che lo vuole, prima ancora di Tettamanzi. A Ballarò, La Russa ha detto che Pisapia per agevolare i drogati vuole adibire la stanza del buco. Voi state trattando i milanesi come una massa di cretini incapaci di capire le vostre falsità.

Celentano poi ha accusato il centrodestra di aver sequestrato tutte le reti tv e di aver condotto una campagna elettorale all'insegna del "cannibalismo" e si riferisce all'occupazione delle tv di Berlusconi: "Avete sequestrato tutte le reti tv in una campagna elettorale all’insegna del cannibalismo".

Il cantante ha anche qualcosa da ridire a Pier Ferdinando Casini, leader dell'Udc:  "Da 4 anni anni non fa che dire che Berlusconi ha finito il suo tempo ma quando gli si presenta l’occasione di accompagnarlo verso l’uscita dice ‘non sostengo ne’ l’uno, né l’altro candidato. Se non tira la volata quando ha l’occasione, qualche sospetto viene. Invece Fini è coerente ho letto che appoggia Pisapia".

Un'intervento molto duro e apertamente schierato che si lega alla telefonata di Celentano ad Annozero del 12 maggio scorso: il cantante parla da cittadino milanese dei problemi della sua città e cerca di sfruttare la sua popolarità per appoggiare un candidato sindaco che per lui potrebbe essere l'unica alternativa al risanamento di Milano.

https://www.youtube.com/watch?v=vGMa24jLvZQ
319 CONDIVISIONI
Adriano Celentano interviene ad Annozero: video
Adriano Celentano interviene ad Annozero: video
Celentano: il Referendum sul nucleare è questione di vita o di morte
Celentano: il Referendum sul nucleare è questione di vita o di morte
Celentano a La7 sul Referendum 2011: gli Italiani si sono svegliati
Celentano a La7 sul Referendum 2011: gli Italiani si sono svegliati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni