C'è posta per te si apre con una storia emozionante. È la storia di una sorpresa, che due fratelli e una madre vogliono fare ad Elena, sorella maggiore della famiglia che ha alle spalle un lutto molto doloroso. Sempre molto forte e riservata, Elena ha aperto il suo cuore a Fabrizio, che presto diventa suo marito. Fabrizio è morto in un tragico incidente in scooteer, nel 2019 e da allora la vita di Elena si è spezzata. Per ricordarle l'amore della sua famiglia, i suoi fratelli e mamma Elisa la sorprendono con un incontro speciale: per lei c'è il calciatore Ciro Immobile.

Elena ha perso suo marito Fabrizio

È giugno quando Elena prepara la festa di addio la nubilato per la sorella più piccola. Fabrizio è in ritardo e non risponde al cellulare. Quel drammatico giorno ha fatto crollare il mondo di Elena, mamma a sua volta di due bambine e la loro vita cambia per sempre. Dietro la busta ci sono suo fratello Emilio, sua sorella Miriam e mamma Elisa con una lettera: "Ho fatto una promessa a Fabrizio, dicendogli che ci sarei stato sempre, per te e per le tue figlie. Spero di riuscire ogni giorno a sollevarti un po', con il mio sorriso. Anche se tu dai l'impressione di non averne mai bisogno, perché hai la forza di tutti messi insieme". 

La lettera per Elena: "La vita è l’unica risposta alla morte"

"La vita è l'unica risposta alla morte", è il senso del messaggio che la sua famiglia vorrebbe dare ad Elena, invitandola a superare il suo dolore vivendo e a colmare la sua perdita con tutto l'amore che ancora si merita. "Noi non potremo mai colmare la voragine che ha lasciato Fabrizio andandosene, ma siamo pronti a starti vicino per aiutarti a superarlo e, forte, a trovare un senso a questa vita assurda che un anno fa ti ha strappato il tuo amore". Ora Elena merita di concedersi di essere serena. Per strapparle un sorriso, entrano in studio Ciro Immobile e la moglie Jessica, commossi dalla sua storia: "Hai una dignità pazzesca e devi essere d'esempio per molte persone che si abbattono per poco. Sei da applausi". Suo marito Fabrizio era un grande tifoso della Lazio: "Quando invece mi hanno parlato di Fabrizio mi hanno detto che amava tre cose: te, le bimbe e la Lazio", ha ricordato il calciatore.