I tempi del governo Monti sono lontanissimi ma, per quanto lontani, la loro capacità di incidere sul nostro lessico e sui riferimenti nel parlato quotidiano resta quasi impareggiabile. Tra le parole chiave di quell'esecutivo tecnico c'è sicuramente il nome di Elsa Fornero, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali nell'esecutivo guidato da Mario Monti, passata alla storia per le lacrime che accompagnarono la presentazione del piano di riforma del sistema pensionistico.

Ma sono lontanissimi quei tempi, appunto, visto che Elsa Fornero oggi la politica la spiega in Tv. Succede a Resta a casa e vinci, il quiz condotto da Costantino della Gherardesca, in onda tutti i giorni su Rai2 nella nuova formula adattata al periodo Covid. Un'esperienza che Costantino Della Gherardesca ha raccontato di recente a Fanpage.it e che annovera proprio Elsa Fornero tra i volti che contribuiscono al quiz in qualità di esperti di una determinata materia, fornendo informazioni ai concorrenti del quiz.

Lei interviene in quanto esperta di politica, nell'ambito di un parterre variegato che annovera Marco Carta come esperto della storia del Festival di Sanremo, Gabriele Corsi come autorità in fatto di Cartoni Animati, Lory Del Santo come appassionata ed esperta di Cinema, Carmen Di Pietro che fa lo stesso con la Letteratura, Vera Gemma che si occupa di Seduzione, Giancarlo Magalli esperto di Storia della Tv, Enzo Miccio ferratissimo in tema di Galateo), Nicole Rossi responsabile della materia Slang Giovanile e Federico Russo che è un tuttologo del calcio.

Nonostante il contesto evidentemente ironico del programma di Costantino Della Gherardesca, non sono mancate in questi giorni le polemiche contro l'ex ministra, sulla quale ancora oggi si abbatte la scure del pregiudizio per ciò che ha rappresentato nella storia recente italiana.