Ci siamo, finalmente. "Catch-22", la coproduzione Sky, Hulu, Paramount Television, Anonymous Content e Smokehouse Pictures,  prodotta e diretta da George Clooney è finalmente pronta alla sua première. Il 21 maggio 2019 è il giorno del primo di sei episodi, tutti girati in Italia, della serie tratta dal romanzo antimilitarista "Comma 22" di Joseph Heller. Nel cast, con George Clooney in un ruolo da comprimario, i protagonisti sono Kyle Chandler e Christopher Abbott. Nel cast ci sono anche Hugh Laurie e Giancarlo Giannini.

Le parole di George Clooney

Così George Clooney su "Catch-22: "Catch-22 in America è considerato un caposaldo della letteratura, quindi con Grant Heslov volevamo proprio farlo, perché c'è tanto materiale. Non solo è una storia sull'assurdità della guerra, ma anche sulla difficoltà di combattere il sistema. La tv permette di raccontare bene i personaggi, magari anche prima di ucciderli brutalmente".

La trama di Catch-22

Basata sull'omonimo romanzo antimilitarista di Joseph Heller, del 1961, "Catch-22" può essere considerato un classico della letteratura americana del XX secolo. La serie seguirà le avventure di un gruppo di giovani aviatori dell'esercito americano di stanza in Italia. Tra questi, il capitano John Yossarian (Cristopher Abbott) che cercherà di sottrarsi alla guerra. È questo il punto della serie: tutto ruota intorno al comma 22, che stabilisce che chi è pazzo può chiedere l'esonero dalla guerra. Una storia paradossale e piena d'ironia, un racconto antimilitarista che racconta un mondo ormai distante dal nostro.

Giancarlo Giannini nel cast

Nella serie c'è anche Giancarlo Giannini nel ruolo di Marcello, il proprietario di una casa di tolleranza della capitale. Marcello è un uomo d'altri tempi, un tempo bellissimo e ancora affascinante che entrerà spesso in conflitto con i soldati americani. "Catch-22" sarà in prima TV dal 21 maggio, ogni martedì alle 21.15 su Sky Atlantic (e su Sky Cinema Uno) con due episodi a sera, anche in 4K HDR per gli abbonati a Sky Q.