Il caso Fulvio Collovati non accenna a placarsi. Le parole pronunciate dall'ex campione del mondo e commentatore sportivo a Quelli che il Calcio hanno sollevato un certo malumore nell'opinione pubblica, ingigantendo il peso di una gaffe certamente evitabile, risucchiata in un vortice di hashtag e commenti sui social network. Un vortice in cui si è inserita anche la moglie dell'ex calciatore, Caterina Collovati, intervenuta a sostegno di suo marito.

Nel frattempo, però, le frasi di stampo maschilista pronunciate da Fulvio Collovati nei minuti finali della trasmissione domenicale non sono passate inosservate alla governance Rai. A intervenire è stato direttamente l'amministratore delegato Fabrizio Salini che, secondo la fonte Adnkronos, starebbe pensando alla sospensione di Collovati. Scrive l'agenzia che Salini "ha invitato a tenere sempre ben presente che Rai è un servizio pubblico e che il contratto di servizio ricorda esplicitamente all’articolo 9 che la Rai si impegna a promuovere la formazione tra i propri dipendenti, operatori e collaboratori esterni affinché in tutte le trasmissioni siano utilizzati un linguaggio e delle immagini rispettosi, non discriminatori e non stereotipati nei confronti delle donne. Per questo l'ad Rai sta valutando la sospensione dell'opinionista".

Cos'ha detto Fulvio Collovati a Quelli che il Calcio

Nel corso della puntata di domenica 17 febbraio Fulvio Collovati, inserendosi in una discussione nella parte finale di Quelli che il Calcio, prendeva la parola e pronunciava la seguente frase: "Quando sento una donna parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco". Il riferimento era naturalmente alla tattica calcistica e le parole di Collovati hanno rievocato l'annosa questione della presunta inconciliabilità tra l'universo femminile e il tema calcistico. La reazione dell'opinione pubblica, in tempi di caccia alle streghe, era piuttosto prevedibile.

Le scuse pubbliche di Fulvio Collovati

Collovati si è scusato nella serata di lunedì, pubblicando su Twitter un breve messaggio in cui sottolinea come non avesse alcuna intenzione di offendere le donne, ribadendo il concetto espresso da sua moglie in mattinata: "Chi mi conosce sa quanto le rispetti".