Nella puntata di Ballando con le stelle dello scorso 20 aprile, Carolyn Smith ha commosso tutti con un numero di danza come "ballerina per una notte". Il momento è stato molto emozionante perché la presidente di giuria del programma Rai è tornata per la prima volta a esibirsi pubblicamente dopo aver lottato per molto tempo contro un tumore. Non è stato facile per lei, che a causa della malattia e delle numerose sedute di chemio oggi riscontra alcuni problemi di coordinazione. Ne ha parlato a Tv Sorrisi e Canzoni:

Fare quei pochissimi minuti di esibizione è stato faticoso. Le scale sono un incubo, perché ogni tanto mi cedono le ginocchia. Ma è stata una bella rivincita. Quando mi sono rivista, mi sono commossa ancora di più. Il ballo è salvifico, è la mia ragione di vita. È il mio respiro, quello che mi ha accompagnato nel bene e nel male. Non ho avuto figli, che è la cosa che ho sempre desiderato tantissimo, quindi non posso dire che tipo di amore mi sia persa, ma la danza è certamente un’amica. Ed è nel mio Dna.

Gli effetti della malattia sul corpo

La performance di Carolyn Smith a Ballando con le stelle 2019 resterà nella storia del programma come uno dei momenti più intensi di questa edizione. Milly Carlucci ha voluto intensamente la sua esibizione e ha parlato di lei come di "una sorella" e un esempio: "A tutti coloro che in questo fine settimana sono oppressi da problemi fisici, spirituali, mentali, noi diciamo: non mollate mai". Gli effetti del male sulla Smith, coreografa e ballerina la cui carriera nella danza è iniziata quando aveva solo 5 anni, sono stati deleteri. Lei ha risposto con un'iniziativa rivolta alle donne che vivono le sue stesse difficoltà:

La malattia mi ha devastato, il corpo ha perso tonicità e muscoli, e per questo ho dovuto lavorare tanto su me stessa, soprattutto guardandomi allo specchio. Così ho inventato un tipo di ginnastica, la ‘Sensual dance fit’, per tutte quelle donne che, provate dalla malattia, hanno però voglia di ritrovare la propria sensualità e femminilità.

Il sogno di fare la conduttrice

Al fianco di Carolyn nella sua lunga lotta, c'è stato il marito Tino Michielotto: "Ci stuzzichiamo ma stiamo troppo bene insieme, lui è un uomo sempre presente". Oggi la coreografa britannica sogna un ruolo in televisione oltre Ballando con le stelle: "Mi piacerebbe condurre una trasmissione tutta declinata al femminile. Un talk di sole donne per parlare di ogni genere di problema, anche quelli più scomodi. Io, per esempio, ho già buttato giù il muro che esisteva nei media sul tema del cancro. Oltre al ballo, avrei tante cose da raccontare".