4.971 CONDIVISIONI
26 Settembre 2021
17:19

Carolina Marconi e la battaglia contro il tumore: “È stato un fulmine che mi ha trafitto”

Quando i medici le hanno annunciato il tumore ha risposto: “Non ho tempo per avere un tumore, io devo fare un figlio”. Tutto era iniziato con un progetto di famiglia: “Ci siamo fatti aiutare dalla fecondazione assistita, per questo ho fatto delle analisi”, spiega a Silvia Toffanin. “Non facevo la mammografia da diversi anni. È venuto fuori un piccolo nodulo. È risultato essere un tumore molto aggressivo”.
A cura di Giulia Turco
4.971 CONDIVISIONI
 

Carolina Marconi ospite a Verissimo racconta la sua dura battaglia contro il tumore al seno. L'ex gieffina si racconta nel salotto di Silvia Toffanin, tra emozioni e lacrime, trovando il coraggio di raccontare il momento in cui ha scoperto il brutto male contro il quale avrebbe dovuto combattere. "Io e Alessandro siamo insieme da 9 anni, circa un anno fa abbiamo deciso di avere un bambino, che purtroppo non è arrivato", racconta Carolina davanti alla commozione di Silvia Toffanin, che non riesce a trattenere le lacrime davanti al suo racconto.

Quando Carolina Marconi ha scoperto di avere un tumore

Il sogno di diventare presto mamma si è trasformato in una dura battaglia da affrontare. Lì Carolina Marconi ha dovuto tirare fuori tutte le forze che aveva. Quando i medici le hanno annunciato il tumore ha risposto: "Non ho tempo per avere un tumore, io devo fare un figlio". E pensare che tutto era iniziato con un progetto di famiglia: "Ci siamo fatti aiutare dalla fecondazione assistita, per questo ho fatto delle analisi", spiega a Silvia Toffanin. "Non facevo la mammografia da diversi anni, con il Covid di mezzo. È venuto fuori un piccolo nodulo, oltre ad una protesi rotta. È risultato essere un tumore molto aggressivo. È stato come un fulmine che mi ha trafitto lo stomaco".

L'ottimismo di Carolina Marconi contro il cancro

L'ex gieffina continua il ciclo di chemio terapie iniziato prima dell'estate. "Oggi ho finito le chemio rosse e ho iniziato le bianche", spiega a Silvia Toffanin raccontando il dolore di aver perso i capelli. Nonostante tutto Carolina Marconi non ha mai perso il sorriso  e questa è la sua forza: "Ho scelto di affrontarlo con semplicità e con il sorriso. Ogni tanto mi metto la parrucca, ma non sempre perché mi pizzica. Mi piaccio “pelatina”", ammette ridendo, "oggi sono così e sto bene, quello che conta è quello che ho dentro". Al suo fianco c'è l'amore di un uomo, Alessandro Tulli, che non l'ha mai abbandonata: "Quando si ha un tumore si rovinano gli equilibri nelle coppie, se non c’è stima e un amore grande ci si allontana e spesso si abbandonano i malati. Lui è un dono di dio".

 
4.971 CONDIVISIONI
"Anche se ho il tumore, voglio un figlio": la forza di Carolina Marconi che non si arrende
"Anche se ho il tumore, voglio un figlio": la forza di Carolina Marconi che non si arrende
Carolina Marconi: “Inizio il secondo ciclo di chemio, avevo paura ma mi sento bene”
Carolina Marconi: “Inizio il secondo ciclo di chemio, avevo paura ma mi sento bene”
Carolina Marconi si rasa a zero: "Ecco a voi la vostra pelatina"
Carolina Marconi si rasa a zero: "Ecco a voi la vostra pelatina"
22.528 di Spettacolo Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni