E’ stata il simbolo della commedia sexy all’italiana di fine anni ’70 e inizio anni ’80, quella con i grandi Alvaro Vitali, Enzo Cannavale, Lino Banfi e Renzo Montagnani. In tv ha sfondato con “Drive In” e ha proseguito fino ad oggi senza mai fermarsi. Carmen Russo, 60 anni il 3 ottobre, ha lavorato anche molto a Telecinco, in Spagna, ed è diventata la regina dei reality, tra “Isola dei Famosi” e “Grande Fratello VIP”. Le mancava solo un bebè e, dal 2013, il suo sogno si è avverato con la nascita di Maria.

L’esordio al cinema con Sergio Corbucci

Carmela Carolina Fernanda Russo, questo il suo nome completo, è nata a Genova e, fin da bambina, ha sempre studiato danza classica. Già negli anni ’70 inizia a lavorare come modella, presentandosi poi a vari concorsi di bellezza, incluso quello di Miss Italia. Grazie al suo fisico prorompente, viene notata da alcuni registi e nel 1975 è sul set della sua prima pellicola, “Di che segno sei”, di Sergio Corbucci, a cui seguiranno “Mark il poliziotto spara per primo”(1975), di Stelvio Massi; “Genova a mano armata”(1976), diretto da Mario Lanfranchi e “Liqurizia”(1979), di Salvatore Samperi. Nello stesso periodo, è anche in televisione nei programmi “La bustarella”(1978), “Portobello”(1978) e “Stasera niente di nuovo”(1981), accanto a Raimondo Vianello.

Le commedie sexy con Alvaro Vitali e Lino Banfi

Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, Carmen Russo prende parte a film della commedia sexy all’italiana diventati poi dei veri e propri cult come “L'infermiera nella corsia dei militari”(1979), di Mariano Laurenti (1979); “Riavanti… Marsch!(1979), diretto da Luciano Salce; “La città delle donne”(1980), del grande Federico Fellini; “Le porno killers”(1980), di Roberto Mauri; “La settimana bianca”(1980), per la regia di Mariano Laurenti; “Mia moglie torna a scuola”(1981), di Giuliano Carmineo; “La maestra di sci”(1981), diretto da Alessandro Lucidi e poi “Paulo Roberto Cotechiño centravanti di sfondamento”(1983), per la regia di Nando Cicero e “Il tifoso, l'arbitro e il calciatore”(1982), del suo grande amico Pier Francesco Pingitore. In tutti questi film, si fa notare per il suo corpo da maggiorata e divide la scena con i bravissimi Renzo Montagnani, Alvaro Vitali, Enzo Cannavale e Lino Banfi, diventando una vera e propria icona del genere.

Il successo di “Drive In”

Il successo la travolgerà ancora di più quando, nel 1983, Antonio Ricci la assolda per la trasmissione cult “Drive In”, in cui ha il ruolo di cassiera ma si esibisce anche in molti balletti. Durante il programma, conosce e s’innamora del ballerino Enzo Paolo Turchi, che diventerà suo marito nel 1987. Nel 1985, è ancora in tv nei programmi di Canale 5 “Risatissima”, dove affianca il suo amico Lino Banfi e nel varietà “Grand Hotel”. Tra il 1986 e 1987, conduce su Rete 4 il varietà “Un fantastico tragico venerdì”, in coppia con Paolo Villaggio. Nel 1988 cambia look, sfoggiando capelli corti biondo platino e passa da Finivest (l’odierna Mediaset) alla RAI, dove prende parte al programma “Io Jane, tu Tarzan”(1989), condotto da Enzo Trapani e all’edizione di “Domenica In” del 1990-91, condotta dal compianto Gigi Sabani.

I programmi alla tv spagnola e “L’Isola dei famosi”

In seguito, decide di andare in Spagna dove, nel 1991, conduce la trasmissione “VIP Noche”, su Telecinco, sempre del gruppo Finivest, e anche “La batalla de las estrellas”(1993-1994). In Italia, invece, sarà al timone di “Notte italiana”(1994), programma di Italia 7 simile a “Colpo grosso”. Nel 1995, è nel cast del programma “Stelle sull’acqua”, di Rai 1 e, nel 2003, la ritroveremo come concorrente della prima edizione de “L’Isola dei Famosi”, condotta da Simona Ventura e, nel 2006, parteciperà anche all’edizione spagnola, “Supervivientes VIP”, su Telecinco, vincendola. Tra 2006 e 2007 è nel cast fisso di “Buona Domenica”, su Canale 5, condotta da Paola Perego e, nel 2012, è ancora una concorrente de “L’Isola dei Famosi 9”, condotta da Nicola Savino e Vladimir Luxuria, ma esce all’ottava puntata.

La nascita di Maria e il “Grande Fratello VIP”

Nel febbraio 2013, a 53 anni, Carmen Russo diventa mamma di Maria e, l’anno dopo, gira il corto “Un fidanzato modello”, di Andrea Vialardi. Negli ultimi anni, l’abbiamo vista spesso in veste di opinionista a “Mattino cinque”, “Pomeriggio cinque” e “Domenica Live” e, nel 2017, è entrata come concorrente anche nella casa del “Grande Fratello VIP”, condotto da Ilary Blasi, am soloper due settimane. Nello stesso anno, partecipa col marito a “Bake Off Celebrity Edition”, trasmissione di Real Time mentre nel 2018 esce la sua autobiografia “Completamente io. Desideravo essere chiamata mamma”.