Agli appassionati di Uomini&Donne non sarà sfuggita la presenza di un volto noto all’interno del cast della fiction L’onore e il rispetto 5. Il personaggio in questione è Camilla Ferranti, attrice che cominciò la sua carriera televisiva proprio nella trasmissione condotta da Maria De Filippi. Semplice, bionda, dal volto pulito, affiancò Flora Canto, anche lei diventata oggi un’attrice. Il trono di Camilla cominciò nel 2006 sotto i migliori auspici per poi concludersi, circa 4 mesi dopo, con un no. Da quel momento, Camilla ha cominciato a studiare recitazione a Roma fino a vedere esaudito il suo desiderio: quello di recitare.

Sono numerose le fiction a cui ha partecipato, quasi tutte targate Mediaset. Dopo Amore pensaci tu, rivelatasi essere un flop per la rete, l’abbiamo ritrovata nei panni di Elvira all’interno della fiction che ha per protagonista Gabriel Garko. Il suo è un personaggio negativo, quello di una donna innamorata e disposta a passare sopra i suoi scrupoli pur di tenersi stretto l’uomo che ama.

Nella fiction Incantesimo: “Ho chiesto un aiutino a Berlusconi”.

Camilla ha sempre coltivato il sogno di recitare e ci è riuscita solo dopo essersi affrancata dalla fama di tronista, come spesso accade a chi sceglie di intraprendere questa professione dopo aver partecipato alla trasmissione pomeridiana di Canale 5. All’epoca in cui la sua carriera cominciò, ammise perfino di aver chiesto un aiuto all’amico di famiglia Silvio Berlusconi che riuscì a ritagliarle un ruolo all’interno della fiction tv Incantesimo

Il Cavaliere è amico di famiglia: papà è il suo medico, mio fratello un suo collaboratore. Nella soap Incantesimo prima mi hanno presa e poi lasciata, così ho chiesto un aiutino.  Ero felicissima per essere passata al provino. Poi è sfumato tutto. L’intenzione di Silvio Berlusconi era di rimediare a quella che si era rivelata un’ingiustizia nei miei confronti. Non me ne vergogno.

Il trono di Camilla nel 2006/2007.

Camilla – il cui vero nome è Vittoria – arrivò a Uomini&Donne presentata come un’assistente parlamentare. Laureata in Scienze politiche, ha conseguito il diploma triennale di recitazione presso il Centro MUMOS di Gastone Moschin. Approdò alla corte della De Filippi nel settembre del 2006 insieme a Flora Canto, oggi compagna di Enrico Brignano e madre di sua figlia. Il suo trono si concluse con il no del corteggiatore Alessandro Di Pasquale, che diventò a sua volta tronista nell’edizione successiva della trasmissione. Il rifiuto del giovane aveva ragioni ben precise. Dopo essere rimasta sul trono per circa 4 mesi e avere individuato due preferiti – Alessandro e Mario – chiese nella puntata del 10 gennaio del 2017 di conoscere altri corteggiatori. Quella richiesta spiazzò i due “finalisti”, obbligandoli a prendere una posizione. Mario minacciò di abbandonare il programma e Camilla decise, quindi, di fare la sua scelta immediatamente. Convocato Di Pasquale, gli disse

Allora…sono successe un po’ di cose e non ho potuto verificare i miei dubbi, aggiungere i tasselli mancanti…, ora mi discosterò un po’ dal mio essere e sarò istintiva, senza preoccuparmi troppo della tua risposta, sappi però che non sono mai stata falsa…, senza tanti giri di parole ti dico che scelgo te.

La risposta di Alessandro la spiazzò: “E io ti dico di no! la tua scelta è tardiva e in te non ho percepito tutto questo interesse”. Anni dopo quel momento, Camilla dichiarò di essersi pentita di aver partecipato al programma

Ho mandato una mail alla redazione in estate e mai e poi mai avrei immaginato di essere presa. Quando ho fatto il provino non avevo le idee chiare su quello che mi sarebbe piaciuto fare. Se tornassi indietro non rifarei quell’esperienza: non era nelle mie corde.

Il suo resta uno dei troni meno ricordati della storia, cosa della quale la Ferranti si dice ben felice. Ha impiegato tempo per affrancarsi da quell’etichetta e oggi, trascorsi 10 anni da quel momento, è soddisfatta del fatto che ai casting capiti di rado di incontrare qualcuno che ricordi il modo in cui la sua carriera è iniziata.