Mercoledì 21 aprile andrà in onda la prima puntata della nuova fiction "Buongiorno, mamma!" con Raoul Bova. Diretta da Giulio Manfredonia e Matteo Mandelli, scritta da Elena Bucaccio con Lea Tafuri e Leonardo Valenti, “Buongiorno, mamma!” è ambientata sul lago di Bracciano ai giorni nostri e racconta la storia della famiglia Borghi, una famiglia normale con qualcosa di speciale. Ecco tutti i dettagli sulla prima puntata: l'appuntamento è per le ore 21.20 su Canale 5. Ecco le anticipazioni della prima puntata e le informazioni sul cast di attori e personaggi.

Buongiorno mamma, le anticipazioni della prima puntata stasera in TV

Le anticipazioni della prima puntata di Buongiorno, mamma!, in onda mercoledì 21 aprile. Con la prima puntata conosceremo la famiglia Borghi composta da Anna (Maria Chiara Giannetta), mamma molto particolare e da suo marito Guido (Raoul Bova), marito presente e fedele insieme ai loro quattro figli: Francesca (Elena Funari), Jacopo (Matteo Oscar Giuggioli), Sole (Ginevra Francesconi) e Michele. Un drammatico incidente rende le cose difficili: Anna, infatti, è in coma da anni. È proprio sua la voce narrante che lancerà il tema di ogni episodio. Quando l'infermiera Agata (Beatrice Arnera) arriva in famiglia, le cose iniziano a complicarsi ulteriormente perché lei è in cerca della verità sulla scomparsa della madre e la famiglia Borghi sembra aver avuto un ruolo in tutto questo

Nel cast anche Domenico Diele, attualmente in carcere

Gli attori e i personaggi di Buongiorno, mamma! sono i seguenti: Raoul Bova è Guido Borghi; Maria Chiara Giannetta è Anna Della Rosa; Serena Autieri è Miriam Castellani; Armando è Erasmo Genzini; Elena Funari è Francesca Borghi; Matteo Oscar Giuggioli è Jacopo Borghi, Ginevra Francesconi è Sole Borghi; Marco Valerio Bartocci è Michele Borghi, Beatrice Arnera è Agata Scalzi; Stella Egitto è Maurizio Scalzi; Barbara Folchitto è Lucrezia Della Rosa, Filippo Gili è Filippo Della Rosa, Domenico Diele è Vincenzo Colaprico. Proprio su Domenico Diele, in relazione al suo attuale stato di detenzione, la produzione ha pubblicato un comunicato stampa: "In merito ad alcune richieste pervenute da organi di stampa, Lux Vide precisa che Domenico Diele è stato scritturato come attore da persona libera e non ancora condannato definitivamente a scontare la pena. La Costituzione Italiana sancisce il principio di non colpevolezza fino a definitiva sentenza di condanna, intervenuta in un momento successivo alle riprese della serie. Domenico Diele, inoltre, è un bravo attore ed è stato scelto perché ritenuto idoneo ad interpretare il ruolo.  In ogni caso Lux Vide crede nel valore riabilitativo della pena previsto anch'esso dalla Costituzione italiana (art. 27, co. 3)."