637 CONDIVISIONI
23 Dicembre 2014
16:28

Bonolis e Scotti insieme alla conduzione di “Avanti un altro”, poi si alterneranno

Dl 27 al 30 dicembre i due conduttori saranno insieme in studio per condurre tre puntate speciali del programma, che anticiperanno l’avvicendamento alla conduzione: dal 2 gennaio Scotti prenderà temporaneamente il posto di Bonolis, ripetendo la staffetta della scorsa primavera.
A cura di A. P.
637 CONDIVISIONI

La staffetta ad Avanti un altro tra Gerry Scotti e Paolo Bonolis sta diventando sempre più una prassi, qualcosa di abitudinario. Così come per la scorsa stagione, quando in primavera lo zio Gerry prese il posto di Bonolis alla guida del programma, lo stesso avverrà a partire dal 2 gennaio, quando il conduttore per eccellenza dei quiz di Canale 5, tornerà a sedere sullo stesso sgabello di Paolo Bonolis. Un avvicendamento collaudato, che nella scorsa stagione non comportò un'emorragia, ma anzi, al netto di un calo relativo, confermò il successo del format indipendentemente dal conduttore che se ne occupasse.

Ma per rendere lieto l'addio, se così lo si vuole chiamare, ovvero quello temporaneo di Paolo Bonolis, che a breve comincerà la sua avventura con Le Iene presentano Scherzi a Parte, i due conduttori daranno vita ad un sodalizio speciale per le ultime tre puntate dell'anno di Avanti un altro. Così come accaduto per una puntata d'eccezione lo scorso anno, quando avvenne per la prima volta il passaggio di mano, Scotti e Bonolis saranno infatti in studio insieme a condurre lo strampalato quiz ideato dal conduttore romano e i suoi storici autori. Dal 27 al 30 dicembre, insieme a Luca Laurenti e a tutti gli altri personaggi di quel micromondo che è Avanti un altro, daranno vita a tre serate speciali. Inoltre, nel tardo pomeriggio del 26 dicembre andrà in onda un'altra puntata speciale, dedicata al backstage e immagini fuori onda, piccoli contenuti inediti che aggiungeranno qualcosa alla narrazione del programma. Poi, dal 2 gennaio, si consumerà l'avvicendamento, con Scotti presenza fissa per diverse settimane.

Ad Avanti un altro va riconosciuto il merito di aver riportato Canale 5 a concorrere alla prima piazza nella fascia d'ascolti del preserale dopo diversi anni di predominio incontrastato de L'Eredità di Rai1 (anche qui, dall'anno scorso, si sperimenta la staffetta Conti-Frizzi). Il gioco è stato in grado di penetrare le abitudini degli italiani, creando dei veri e propri tormentoni di cui solo un animale da studio come Paolo Bonolis è capace di fare. La sinergia con la conduzione altrettanto divertente, per quanto stilisticamente diversa, di Gerry Scotti, è qualcosa che offre al programma varietà e dunque longevità. A parlare sono gli ascolti, con una media che si aggira attorno ai 4 milioni e punta di 4 milioni e 700 mila telespettatori.

637 CONDIVISIONI
Gerry Scotti condurrà Avanti un altro, ma la rete si ribella:
Gerry Scotti condurrà Avanti un altro, ma la rete si ribella: "Vogliamo Bonolis"
Il ritorno di Bonolis ad
Il ritorno di Bonolis ad "Avanti un altro" è un successo: "Con lui è un'altra cosa"
Arriva Paolo Bonolis a salvare
Arriva Paolo Bonolis a salvare "Avanti un altro" dopo il calo di ascolti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni