913 CONDIVISIONI
28 Ottobre 2014
12:42

“Bill Cosby è un mostro, mi ha drogata e stuprata”, parla Barbara Bowman

Oggi ha 47 anni ma all’epoca dei presunti abusi era solo una ragazzina. Barbara Bowman ha raccontato a “Mail Online”, le violenze che avrebbe subito dall’attore Bill Cosby, noto per il ruolo di Cliff nella serie tv “I Robinson”.
A cura di Daniela Seclì
913 CONDIVISIONI

Bill Cosby si è guadagnato l'affetto del pubblico nei panni di Heathcliff Robinson – nella serie originale Heathcliff "Cliff" Huxtable – nella serie tv "I Robinson". Nel corso della sua carriera, però, l'attore si è trovato a dover rispondere a chi lo accusava di essere un "predatore sessuale seriale". Nel 2005, una donna dichiarò:

"Eravamo al ristorante con lui e tanti amici suoi, ad un certo punto mi disse: “Stai male, sembri avere la febbre. Prendi queste”. Mi portò nel retro del ristorante e mi diede due capsule. In quel momento non pensai potessero farmi male ma, dopo l’assunzione, mi ritrovai a faccia in giù sul tavolo del ristorante, mi prese e mi portò nel mio appartamento. Lì cominciò ad abusare di me."

A queste dichiarazioni, seguirono quelle di altre due donne che affermarono di essere state drogate e stuprate dall'attore nella stessa maniera. Si aggiungono, ora, anche le dichiarazioni di Barbara Bowman. La donna ha dichiarato a "MailOnline" di essere stata violentata da Cosby, quando era solo una ragazzina. Secondo quanto affermato, l'attore si sarebbe posto come una figura paterna, riuscendo a guadagnarsi la sua fiducia, salvo poi abusare di lei.

"Sono stata drogata e stuprata da quell'uomo. È un mostro. È venuto da me come un mostro. La mia speranza è che altri che hanno subito abusi sessuali, non siano costretti a restare in silenzio, da un uomo famoso, ricco e potente. Se posso aiutare una vittima, allora avrò fatto il mio lavoro."

Oggi Barbara Bowman ha 47 anni. Era il 1985 quando le fu proposto un provino con Bill Cosby. Due anni dopo, secondo quanto racconta, si ritrovò ad urlare nel letto della camera d'albergo dell'uomo.

"Finalmente sto rivelando tutta la mia storia nella speranza che altri seguano il mio esempio e non aspettino quanto ho aspettato io. Per anni, nessuno mi ha creduta. Dicevano che Bill non avrebbe mai fatto questo. Che era assurdo. […] Non poteva esserci momento migliore per rivelare tutto. Mi disgusta il fatto che stia tornando in televisione, nei panni di un padre. Forse dovrebbe insegnare alla sua finta famiglia televisiva anche il modo per scappare dai predatori sessuali."

La donna ha spiegato come Bill Cosby avrebbe provato a guadagnarsi la sua fiducia:

"Bill mi diceva che era la mia figura paterna e dovevo fidarmi di lui come fosse un padre, al 100%. Poi mi drogava e mi stuprava. Avevo troppa paura per parlare. Me lo diceva sempre: "Fidati di me, come ti fideresti di un padre."

Infine ha precisato che non accetterebbe mai soldi per tenere la bocca chiusa:

"Non ho mai accettato denaro per stare zitta. Il motivo per cui parlo ora è mostrare Bill Cosby per l'animale che è. In quell'hotel si è avventato su di me come un animale, con una tale forza sessuale che non riusciva a controllarsi. A 19 anni sapevo già che quella sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe avuto la possibilità di farmi del male."

913 CONDIVISIONI
"Bill Cosby è un mostro", Janice Dickinson scoppia in lacrime in diretta
Janice Dickinson in lacrime:
Janice Dickinson in lacrime: "Bill Cosby è un mostro"
60.088 di antofox
Janice Dickinson contro Bill Cosby:
Janice Dickinson contro Bill Cosby: "Sei un mostro"
162.750 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni