Le anticipazioni della soap ‘Beautiful’, relative agli episodi in onda da lunedì 17 giugno a venerdì 21 giugno, svelano che Katie e Bill si faranno la guerra per ottenere la custodia di Will. Steffy, intanto, confesserà a Liam di amarlo ancora. Hope avrà un malore e rischierà di perdere un bambino. L’appuntamento è alle ore 13:40.

Lunedì 17 giugno 2019

Thorne chiede a Carter di poterlo vedere. Quando i due si incontrano, Thorne gli chiede di trovare un modo per fermare Bill. L’imprenditore, infatti, è pronto a tutto pur di ottenere la custodia esclusiva del piccolo Will. Justin, intanto, tenta di far ragionare Bill. Gli spiega che il bambino ha bisogno anche dell’amore di Katie.

Martedì 18 giugno 2019

Alla Forrester c’è grande fermento creativo. Thorne, Hope e Liam sono presi dalla nuova collezione. Alla riunione arriva anche Steffy. Tuttavia, la Forrester riceve una telefonata spiacevole. La avvisano, infatti, che Kelly ha la febbre alta. Preoccupata, lascia la riunione per tornare a casa. Liam decide di andare con lei.

Mercoledì 19 giugno 2019

Katie passa all’attacco. Non ha intenzione di vedere ancora suo figlio soffrire per l’assenza del padre. Così, anche lei decide di chiedere la custodia esclusiva di Will. Thorne, Ridge, Quinn e Brooke parlano delle possibili conseguenze della scelta di Katie. Intanto, Bill è all’oscuro di tutto e si reca da Katie per passare un po’ di tempo con il bambino.

Giovedì 20 giugno 2019

Katie sa che è arrivato il momento di svelare a Bill le sue intenzioni. Seppure con grande dolore, si vede costretta a chiedere la custodia esclusiva di Will. La sua continua assenza, infatti, fa soffrire il bambino che ha l’impressione di crescere senza un padre. Bill, allora, le assicura che le farà la guerra.

Venerdì 21 giugno 2019

Steffy, che da tempo ormai sta fingendo di non amare più Liam, nel momento in cui lo vede prendersi cura della loro bambina non riesce a resistere. Così, confessa di provare ancora dei sentimenti per lui. Intanto, Hope ha un malore improvviso. Rischia di perdere il bambino.