Beautiful sta appassionando gli spettatori con una trama sempre più intricata. A generare dibattito è il dramma che ha colpito Hope Logan. Per chi non seguisse la soap, ricordiamo che la donna ha dato alla luce Beth, figlia avuta da Liam. Poco dopo il parto, le è stata comunicata la morte della bambina. In realtà, un medico sotto pressione a causa dei debiti, ha scambiato Beth con il corpicino di un bebè nato morto e ha dato in adozione la bambina all'ignara Steffy, dopo aver ricevuto una grossa somma di denaro. Ora la bambina si chiama Phoebe. Presto Hope potrà riabbracciarla (qui spieghiamo come avverrà il ricongiungimento).

La dolorosa scena della (finta) morte di Beth

Nei mesi scorsi, l'attrice Annika Noelle – che interpreta Hope Logan – ha raccontato a Soaps in Depth quanto sia stato difficile per lei, mettere in scena il terribile dolore della perdita di un figlio. Per farlo si è ispirata a storie vere di donne che hanno affrontato questa tragedia. Il suo obiettivo principale era che chi ha vissuto questo dramma non si sentisse offeso dalla sua interpretazione:

"Speravo in un lieto fine per Hope, ma questa storia è stata una meravigliosa sfida ad andare in profondità. Tutti sul set portavano rispetto a questo risvolto della trama. È stato uno sforzo che abbiamo fatto tutti insieme, dalla scrittura alla regia. Tutto era allineato per farci esprimere quelle emozioni così dure. Ho sentito la grande responsabilità di far risultare quella scena autentica (la scena in cui Hope apprendeva della morte di Beth, ndr) per chi ha vissuto una perdita simile. Volevo rendere giustizia alla storia. Non volevo deludere quelle persone, soprattutto quelle che fanno parte del mio privato e che sono state colpite da qualcosa di simile. Non volevo che la mia performance risultasse finta".

L'attrice ha raccontato che dopo che la scena è andata in onda, è stata contattata da tantissime madri che hanno provato quella sofferenza e che l'hanno ringraziata per avere rappresentato in modo credibile il loro tormento: "È stato toccante che queste donne si siano messe in contatto con me per dirmi che la scena gli è sembrata rispettosa e autentica. Voglio ringraziarle e dire loro che mi dispiace per la perdita che hanno dovuto attraversare. Auguro loro tutto l'amore del mondo".

Annika Noelle non sapeva quando Hope avrebbe scoperto la verità

Annika Noelle ha anche svelato che, esattamente come gli spettatori, non aveva idea di quando e come Hope Logan avrebbe scoperto la verità su sua figlia: "È stato difficile per Hope, dopo la morte della sua bambina, sapere che Steffy aveva due splendide figlie. È andata in pezzi. Se devo essere sincera, non avevo idea di quando sarebbe stata svelata la verità. Ero nella stessa barca degli spettatori, chiedendomi: ‘Cosa succederà?'". Infine, in un'intervista rilasciata a Michael Fairman lo scorso maggio, ha parlato delle tante lacrime versate dal suo personaggio:

"Non saprei dire quante volte ho detto: ‘Devo piangere di nuovo?'. Sono davvero grata che Hope abbia finalmente riavuto la sua bambina (nelle puntate in onda negli Stati Uniti il ricongiungimento è avvenuto già da tempo, ndr). Era divertente quando le fan mi chiedevano: ‘Quando Hope potrà riabbracciare Beth?' e io rispondevo: ‘Credetemi, nessuno lo vorrebbe più di me'".