5 Maggio 2020
12:22

Barbara D’Urso: “Informazione pacata e ospiti autorevoli, ho abolito gli scontri accesi e le sfere”

Barbara D’Urso si è raccontata sulle pagine di Tv, Sorrisi e Canzoni. La conduttrice ha confidato quanto sia difficile per lei, non riuscire a vedere i suoi figli in questo periodo. Inoltre, ha rimarcato le difficoltà incontrate nel lavorare durante l’emergenza Coronavirus e com’è cambiato il programma Live Non è la D’urso. Infine, ha detto la sua circa la possibilità che il Grande Fratello 17 vada in onda a settembre.
A cura di Daniela Seclì

Barbara D'Urso si è raccontata sulle pagine di Tv, Sorrisi e Canzoni. La conduttrice ha ammesso che nonostante appaia sempre sorridente in televisione, in realtà anche lei sta attraversando un momento comprensibilmente complesso. La distanza dai suoi figli Giammauro ed Emanuele la fa soffrire:

"Come sto? Non bene. La cosa che mi ha devastata di più è il non poter vedere i miei figli. Uno sta a Roma, è lontano. L'altro però è a qualche isolato da casa mia e non ci vediamo da due mesi. Per questo mi sono commossa durante gli auguri di Pasqua. Il mio pensiero mentre parlavo è andato a loro. Ho la fortuna di poter lavorare tanto e di vivere in una situazione privilegiata. Ma non sono abituata a stare tanto tempo senza vederli".

Il Grande Fratello 17 si farà? Risponde Barbara D'Urso

Nel corso della lunga intervista, le è stato chiesto se ci siano novità sulla diciassettesima edizione del Grande Fratello, che dovrebbe vedere lei al timone. La conduttrice ha spiegato che attualmente è difficile dire se a settembre il reality andrà in onda come inizialmente previsto. La situazione è in divenire e al momento, non è possibile prevedere cosa accadrà nelle prossime settimane: "Se il Grande Fratello si farà a settembre? Bella domanda! La tv non è molto diversa da altre realtà imprenditoriali. Da Endemol a Mediaset, nessuno sa se si può fare e come".

Lavorare in tv ai tempi del Coronavirus

Barbara D'Urso ha parlato delle difficoltà che ha incontrato in questi mesi. A pesare, non solo l'assenza del pubblico, ma anche la mancanza degli addetti ai lavori. La conduttrice ha spiegato che un compito che prima svolgevano in dieci, ora lo gestiscono in tre persone. Anche sul fronte degli ospiti ci sono stati dei cambiamenti: "Mediaset ha chiesto due persone al massimo in studio e come avete visto, a Pomeriggio Cinque non c'è più nessuno con me". Infine, ha rimarcato come la formula di Live – Non è la D'Urso sia cambiata per adeguarsi al momento delicato che l'Italia sta vivendo, dai toni più pacati all'eliminazione del momento dedicato alle sfere:

Diamo molto spazio all'informazione con ospiti autorevolissimi, sempre con uno stile informativo e pacato, senza scontri accesi come si vedono in altri programmi. In un momento storico così difficile abbiamo scelto di limare anche i toni degli spazi più ‘leggeri'. Le ormai famose ‘sfere' con dentro i personaggi che alimentano i dibattiti sono per il momento parcheggiate fuori dallo studio, in attesa di rientrare non appena saremo tornati alla normalità.

Perché Karina Cascella non è più ospite di Barbara D'Urso: "Tutelo la salute durante la pandemia"
Perché Karina Cascella non è più ospite di Barbara D'Urso: "Tutelo la salute durante la pandemia"
Barbara D'Urso raddoppia: Live - Non è la D'Urso in onda domenica e martedì
Barbara D'Urso raddoppia: Live - Non è la D'Urso in onda domenica e martedì
La nuova Barbara D'Urso non convince Alberto Matano: "Non capisco perché abbia cambiato stile"
La nuova Barbara D'Urso non convince Alberto Matano: "Non capisco perché abbia cambiato stile"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni