256 CONDIVISIONI
Opinioni
7 Settembre 2021
10:09

Barbara D’Urso è come Silvio Berlusconi: è sempre colpa sua

Faceva il trash e non andava bene, ora è sobria e non va bene lo stesso. Ricordate l’alone di vittimismo che s’annusava sulle testate più amiche di Silvio Berlusconi? Un po’ ci prendevano sul fatto che, volente o nolente, era un alibi buono un po’ per tutto e per tutti. E così sembra pure oggi, nel mondo della tv e con il nome di Barbara D’Urso.
256 CONDIVISIONI

Faceva la televisione trash, la prima serata nelle “sfere”, il pollaio urlato con i personaggi più improbabili. E non andava bene, ai critici come al pubblico. Gli ascolti tv, d’altronde, sono padroni. E allora via ai tagli, alle riduzioni, ai toni più bassi, meno sfrenati, anche a costo di perdere un po’ di quella – chiamiamola così – vitalità esasperata, diventato il tratto distintivo di una carriera. E, sorpresa, non va bene neanche in questo modo. L’esordio del nuovo Pomeriggio Cinque è stato criticato perché troppo casto, un po’ snaturato, senza trash. È diventato più sobrio. Questa la parola che mancava, e che adesso c’è, nell’universo dursiano. Sobria. Barbara D’Urso ora è sobria e non va bene. Prima non lo era, e non andava bene comunque.

Le foto sui social di questa estate? Non ne parliamo. Scatti che non si confanno a una signora della sua età. Gli hater l'hanno massacrata, insultandola con la stessa cadenza con cui si prende un antibiotico. Persino le vacanze le hanno criticato. Le ha trascorse in Abruzzo, tra Pescara e Fossacesia. Sono posti incantevoli, che però non sembrano contare dal momento che tutti quelli che piacciono se ne vanno in una direttrice che comprende Forte dei Marmi e Gallipoli. Chissà, forse c’è un volo diretto, ma questo non conta poi così tanto.

Sarà, e magari sbaglio, ma a me Barbara D’Urso – non solo perché hanno condiviso gli anni ruggenti delle loro rispettive carriere – ricorda molto Silvio Berlusconi. Fateci caso: qualsiasi cosa accada, è sempre colpa sua, di Barbara Carmelita. Ricordate l’alone di vittimismo che s’annusava sulle testate più amiche del virgulto Cavaliere? Un po’ ci prendevano sul fatto che, volente o nolente, il nome di Silvio Berlusconi era un alibi buono un po’ per tutto e per tutti. E così sembra pure oggi, nel mondo della televisione e del gossip dove per qualsiasi cosa, la colpa è sempre e solo di Barbara D’Urso.

256 CONDIVISIONI
Gennaro Marco Duello (1983) è un giornalista professionista. Lavora a Fanpage.it dal 2010 nella redazione Spettacolo. Dal 2012 al 2016 ha ideato e condotto il format “Fanpage Town”, dedicato al mondo della musica con interviste e performance dal vivo. Dal 2020 conduce, per la live Youtube di Fanpage.it, la rubrica “L’hai vista questa?” sul mondo delle serie tv.
Via Barbara D'Urso dalla domenica Mediaset, Pier Silvio Berlusconi sul perché del cambio palinsesti
Via Barbara D'Urso dalla domenica Mediaset, Pier Silvio Berlusconi sul perché del cambio palinsesti
Aurelio De Laurentiis: "I problemi di DAZN? È colpa di Silvio Berlusconi"
Aurelio De Laurentiis: "I problemi di DAZN? È colpa di Silvio Berlusconi"
Cambia la domenica di Canale 5 dopo l'era Barbara d'Urso: "Un programma per Silvia Toffanin"
Cambia la domenica di Canale 5 dopo l'era Barbara d'Urso: "Un programma per Silvia Toffanin"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni