C'era molta attesa per capire cosa sarebbe successo nella prima serata in cui si scontravano due giganti televisivi come "Ballando con le stelle" che ha debuttato su Rai1 e "Tu sì que vales" che invece va in onda su Canale 5. Due corazzate a confronto, guidate rispettivamente da Milly Carlucci e dai giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Gerry Scotti e Teo Mammucari. La sfida si è risolta, però, in un pareggio, praticamente, con la trasmissione in onda su Canale 5 che dopo l'esordio della settimana scorsa con oltre 4 milioni di spettatori si ridimensiona e scende sotto i 4 milioni. Era abbastanza normale che ci fosse un ridimensionamento, vista l'attesa che c'era per il ritorno dei ballerini e dei vip sulla rete ammiraglia della Rai.

I risultati di Ballando e Tu sì que vales

E i numeri dicono che c'è stato un sostanziale pareggio con il programma di Rai 1 che splittato in due blocchi, con il primo, ovvero Ballando Tutti in Pista – che è andato in onda fino alle 21.59 – che ha conquistato 4.109.000 spettatori pari al 20.3% di share e il secondo blocco, quello dalle 22 alle 00.47 che ha tenuto una media di 3.415.000 spettatori pari al 22.1% di share, risultati lievemente inferiori a quelli del debutto della passata stagione. Su Canale 5, invece, "Tú sí que vales" che è andato in onda dalle 21.19 alle 00.50, ha ottenuto una media di 3.686.000 spettatori pari al 22.6% di share, perdendo, appunto scendendo quindi di 6 punti di share (ma la settimana scorsa il concorrente diretto era il film "Assassinio sull’Orient Express", altra cosa rispetto al programma condotto da Milly Carlucci. I due programmi, comunque hanno ridato al sabato sera numeri importanti, contando la ripresa post-lockdown di queste ultime settimane.

Il resto della programmazione

Per quanto riguarda il resto della programmazione, su Rai2 il doppio episodio di "Swat" ha conquistato comunque 1.150.000 di spettatori con il 5.7% di share, su Italia1 il film d'animazione "L’era glaciale 2 – Il disgelo" ha raccolto 891.000 spettatori con il 4.5% di share, mentre su Rai3, il film di Luca Guadagnino "Chiamami col mio nome" ha tenuto davanti allo schermo 757.000 spettatori con uno share del 4%. Su Rete4 "Senza tregua 2" ha intrattenuto 509.000 spettatori con il 2.7% di share, mentre "Philadelphia", il film con Tom Hanks su La7 ha chiuso con 465.000 spettatori con il 2.4% di share. Su Tv8 il film "Will Hunting – Genio ribelle" è stato visto da 275.000 spettatori con l’1.5% di share e sul Nove "Clandestino" ha raccolto 246.000 spettatori (1.4%).